Categories: La professione

Non serviamo cocktails ma il cliente

Novembre 24, 2010 1:16 am
Il servizio

Parliamo sempre di cocktails, di come vanno preparati e serviti durante il servizio, ma è bene fare alcune precisazioni su quale sia il ruolo effettivo di colui che sta dietro al bar

Molti barman credono che il loro compito sia somministrare cocktails o varie bevande più o meno alcoliche, questo non è del tutto corretto o comunque sufficiente. Il barman principalmente deve servire il Cliente qualsiasi sia la sua richiesta, partendo dalla tazzina di caffè al bicchiere d’acqua e non solo, anche dare informazioni turistiche, chiamare un taxi, vigilare che tutto proceda nel migliore dei modi; sarà sua cura e dovere per rendere confortevole al massimo la permanenza dei suoi clienti, proprio come farebbe un buon padrone di casa con i suoi ospiti.

Fare il barman non significa tirare in aria una bottiglia, queste doti sono richieste per altri lavori, dove è richiesta una notevole prestanza fisica e agilità nei movimenti

Per lavorare al pubblico sono richieste doti quali : educazione, umiltà, perseveranza, rispetto, capacità tecniche e cultura.

Ricapitolando, non serviamo cocktails o prodotti ma il cliente.

Super User

Docente per barman, consulente per bar, aperture, cocktail designer e menù, promotore per aziende produttrici. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com