Categories: Laboratorio

Olio d’oliva nei cocktail

L'olio d'oliva? In un cocktail?Il risultato è assolutamente sorprendente - lucentezza, schiumoso e succulento, un incrocio tra un gin suor…

Ottobre 15, 2013 1:17 pm
L’olio d’oliva? In un cocktail?
Il risultato è assolutamente sorprendente – lucentezza, schiumoso e succulento, un incrocio tra un gin suor e Ramos Fizz. La bevanda è costruita sul modello di gin sour, ma con miglioramenti sorprendenti.

Il primo, e più ovvio: comprende l’olio di oliva. Lungi dall’essere solo una trovata , l’olio addolcisce l’acidità del limone sulla lingua. Il sapore non è il mix bizzarro, ma ben si coniuga con gli aspetti base del gin.

Il secondo: comprende albume. Anche se questa non è una novità – sour storicamente comprende albume o sciroppo di zucchero per modificare la consistenza della bevanda – Il bianco d’uovo genera una massiccia testa schiumosa sulla bevanda che ricorda il Ramos Fizz. La schiuma d’uovo si combina con l’olio e fornisce una morbida e lussureggiante sensazione in bocca e una piacevole presentazione visiva.

The Oliveto
di Pip Hanson, Marvel Bar, Minneapolis.

6 cl Martin Miller Westbourne gin ( o Gordon )
1 cucchiaino di Licor 43
3 cl sweet and suor (limone e zucchero 2:1)
1,5 cl olio d’oliva
1 albume
dash soluzione salina (3:01)

Preshake tutti gli ingredienti con ghiaccio, aggiungere altro ghiaccio e agitare nuovamente per circa 2 minuti. Filtrare in old fashioned precedentemente riempito con ghiaccio.

Il sale sta diventando un ingrediente standard nei sour, il ” dash ” qui è più un ricordo che una regola, un pò di sale è in grado di sollevare i sapori di qualsiasi ingrediente acido. Se davvero la misura è gocce, avrete bisogno di testare per voi stessi, per trovare la giusta quantità.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Ago Perrone e Giorgio Bargiani svelano la nuova cocktail list del Connaught Bar di Londra

Dopo la tanto attesa riapertura di settembre 2020 e l’annuncio della vittoria di Best…

By

Intervista a Elena Montomoli, barmanager di Casa Minghetti a Bologna

Intervista a Elena Montomoli, barmanager di Casa Minghetti a Bologna e la sua drink…

By

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By