Categories: La professione

Ottenere nuovi dipendenti coinvolti nel progetto

Siamo onesti, se sei nel settore dell'ospitalità da abbastanza a lungo, probabilmente sei un pò stanco. Hai visto il meglio…

Giugno 4, 2019 12:03 am

Siamo onesti, se sei nel settore dell’ospitalità da abbastanza a lungo, probabilmente sei un pò stanco. Hai visto il meglio e il peggio dell’umanità e hai avuto a che fare con persone ubriache e maleducate.

Ma non siamo stati sempre così. Probabilmente c’è stato un tempo in cui l’idea di fare un mojito per un ospite o inventare un “twist” su un Old fashioned avrebbe potuto eccitarci.

Il coinvolgimento sembra essere una delle parole d’ordine più grandi in quasi tutti i settori. L’industria dell’ospitalità non è diversa e può presentare le proprie sfide. Fare in modo che i dipendenti e i compagni di squadra abbiano a cuore il bar (non solo il loro lavoro) può fare una grande differenza nella qualità della vita di tutti.

Oggi parleremo dell’inserimento di nuovi dipendenti e del loro coinvolgimento fin dal loro primo turno.

Che cos’è Engagement?
Quindi cosa significa Engagement? Ci possono essere molte definizioni, ma in genere significa che i dipendenti sono entusiasti del lavoro che svolgono e del modo in cui il loro lavoro soddisfa gli obiettivi e i valori dell’azienda. (Identificare gli obiettivi e i valori di un’azienda non rientra nell’ambito di questo articolo, ma è anche un passo importante se si desidera identificare e formare i dipendenti impegnati).

Ottenere nuovi dipendenti coinvolti nel progetto
Stabilisci gli standard.
I dipendenti raggiungeranno gli standard che hai impostato per loro. Avere appropriati standard per l’azienda che si sta gestendo. Quello che intendo per “appropriato” è tenere a mente lo stile e il livello di servizio richiesto presso la vostra attività. Non ti aspetteresti un servizio raffinato in un bar del quartiere, e viceversa. Il livello di servizio e approccio in ogni realtà lavorativa è diverso.

Non tutti sono in grado di essere “un fenomeno del bar” che prepara centinaia di cocktail ogni notte. Allo stesso modo, non tutti sono bravi a formare nuovi dipendenti. Accoppia la nuova assunzione con qualcuno che in realtà ama migliorarsi ed è bravo a farlo. Considera di spendere un pò di tempo ed energie per “addestrare l’allenatore” come un investimento. Potrebbe avere un grande impatto sull’aumento dell’impegno.

Strumenti per il successo:
Fornisci loro gli strumenti di cui hanno bisogno per avere successo. Ciò non riguarda solo gli strumenti fisici, come gli shaker, jigger e strainer (anche se sono importanti anche questi!), Ma fornisce anche l’accesso a libri, master e opportunità di apprendimento oltre le mura del bar.

Imposta le aspettative chiare
Stabilisci chiare aspettative non solo sul lavoro che faranno, ma su come si inseriscono nel quadro più ampio di ciò che il bar sta cercando di realizzare. Identificare uno scopo più grande per il tuo bar e comunicarlo ai tuoi dipendenti può avere un effetto molto potente.

Imposta obiettivi espliciti
Metti in atto una lista di tappe specifiche per il training. Ciò non solo aiuta a mantenere la formazione costante per tutti i dipendenti, ma rende chiaro quando la formazione è completa, un’occasione che vale la pena celebrare! Considera di dare ai “neo-assunti” un regalo per accoglierli nella squadra, come un grembiule o un kit da bar.

Richiesta (e ascolto) Feedback
Se hai eseguito il tuo programma di formazione nello stesso modo per anni, potrebbe valere la pena dedicare un secondo tempo a considerare l’aggiornamento e/o il rinnovo del programma. Chiedi al tuo team il loro aiuto durante il processo di formazione. Chiedi un feedback su come rendere il processo di formazione migliore e prendere sul serio questo feedback. Potresti essere sorpreso dal feedback che ottieni alla fine del loro percorso.

Pensa alla loro esperienza di training nello stesso modo in cui penseresti all’esperienza degli ospiti. Ci sono opportunità di aggiungere modi personali lungo il percorso e rendere davvero memorabile il training? Accogliere un nuovo membro ha molto in comune come portare qualcuno di nuovo nella tua famiglia. Farli sentire benvenuti, importanti e valutati, pagherà e renderà tutti più felici.

Se giudichi questo articolo inutile per la tua attività, poiché credi di avere dei collaboratori non attivi e motivati, forse molto dipende da come ti relazioni con loro.

Andrea Marangio

Bar Manager – Supervisor Bartender – Hotels & Resorts - Classic International Cocktails and Signatures. I work with liquor companies, private and corporate groups to create custom cocktails and menus. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Come preparare un ottimo Bronx cocktail

Il cocktail Bronx è una semplice variazione di un Perfect Martini che aggiunge il…

By

Guests Complain: Come recuperare da un disastro.

Tutte le attività legate all'ospitalità non riusciranno a servire efficacemente tutti i loro clienti.…

By

Tre domande a Giorgio Vicario

Intervista esclusiva a BarmanItalia a Giorgio Vicario bar manager del Beere&Mangiare di Roma Raccontaci…

By

Panaché e Radler, cocktail con la birra

Origini: Panaché una bevanda popolare francese, è una semplicemente una combinazione di una birra…

By

Pisco peruviano vs cileno: prove d’assaggio con Francesco Guetta

"Dopo il successo della Florence Pisco Week mi sono detto: perché non dedicare una…

By

Tre domande a Gian Paolo Di Pierro

Intervista esclusiva per BarmanItalia a Gian Paolo Di Pierro, barmanager del club Derriere di…

By