Categories: Laboratorio

Sale di sedano o sale sedanato

Nel bere conosciamo il sale di sedano per la realizzazione del Boody Mary, anche se non proprio tutti i barman…

Marzo 19, 2015 10:42 pm
Nel bere conosciamo il sale di sedano per la realizzazione del Boody Mary, anche se non proprio tutti i barman Lo hanno mai utilizzato, di seguito troverete due modi per farlo homemade, anche perché non è così facile trovarlo confezionato e poi fatto da noi sarà sicuramente più buono.

Quando avrete incominciato a utilizzarlo e avrete preso confidenza con questo ingrediente allora potrete magari anche sperimentare.

Proprietà
i benefici del sedano sono:
– previene le infiammazioni
– riduce la pressione arteriosa
– riduce il colesterolo
– è un anticancro
– rilassa i muscoli
– è diuretico e lassativo

Va detto che ai tanti benefici si affianca un effetto negativo sulle donne incinte: il sedano contiene infatti flavonoidi, cumarine e acido linoleico che possono provocare contrazioni dell’utero.

Proponiamo due varianti entrambe valide, provatele entrambe poi decidete quella che più vi soddisfa

Sale di Sedano
Metodo numero 1
Ingredienti
40 gr di tazza di sedano seme
40 gr di tazza di sale (mi raccomando Real Salt )
Metodo
1. Macinare i semi di sedano
2. Unire con il sale e mescolare bene

Sale di Sedano
Metodo numero 2
Ingredienti
4 Mazzi di sedano
Ingredienti:
Tagliate a tocchetti il sedano, usando solo gambo
Essiccare il sedano (con essiccatore, nel forno o al sole)
Una volta essiccato bene, macinare.
Il sale di sedano si conserva per 6 mesi in vasetti di vetro.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Ago Perrone e Giorgio Bargiani svelano la nuova cocktail list del Connaught Bar di Londra

Dopo la tanto attesa riapertura di settembre 2020 e l’annuncio della vittoria di Best…

By

Intervista a Elena Montomoli, barmanager di Casa Minghetti a Bologna

Intervista a Elena Montomoli, barmanager di Casa Minghetti a Bologna e la sua drink…

By

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By