Categories: Merceologia

Sotol distillato d’agave dello stato di Chihuahua

Sotol è uno spirito distillato ottenuto dalla pianta Dasylirion wheeleri (comunemente nota come Desert Spoon, in spagnolo, sotol), una pianta…

Agosto 14, 2019 10:29 pm

Sotol è uno spirito distillato ottenuto dalla pianta Dasylirion wheeleri (comunemente nota come Desert Spoon, in spagnolo, sotol), una pianta che cresce nelle terre selvagge del Messico settentrionale e del Texas occidentale. È nota come la bevanda dello stato di Chihuahua.
Il Desert Spoon impiega 15 anni per maturare e si ottiene solo una bottiglia di Sotol per pianta.

Nonostante il recente aumento di popolarità, Sotol non è una novità. Lo spirito è stato prodotto e raffinato per secoli fino a quando la sua stessa esistenza è stata messa in pericolo durante l’era del proibizionismo. Considerato uno spirito adatto alla classe contadina, il governo messicano attuò un grave giro di vite sulla produzione durante la metà del XX secolo, distruggendo le distillerie e incarcerando i loro proprietari mentre l’industria della tequila rimase intatta. Nonostante i loro sforzi, lo spirito è sopravvissuto ed è prodotto fino ad oggi, ulteriormente rafforzato dal Consiglio Regolatore di Sotol, un’organizzazione formata per preservare il patrimonio culturale del sotol all’interno di Chihuahua, Durango e Coahuila.

Come viene prodotto Sotol?
Il processo per fare il sotol è molto simile a come viene prodotto mezcal. Alla vinata (distilleria di sotol), il sotolero (distillatore di sotol), scava una fossa nel terreno. Lì arrostisce la pianta in un forno conico, alimentato da qualsiasi tipo di legna da ardere trovata nelle vicinanze. Questo fa rientrare in gioco il terroir. Nelle regioni forestali, questa è probabilmente la quercia, mentre il mesquite è comune nelle regioni desertiche. Cotta da tre a quattro giorni, dopodiché la materia vegetale ammorbidita viene macinata in polpa e pressata per estrarre la linfa dolce.

La linfa viene quindi fermentata in tini di legno rettangolari, circa 4-5 giorni nella regione del deserto o 5-7 giorni nella regione della foresta più fresca. È un processo molto rustico. Il maestro sotolero assaggia il mosto e ascolta se bolle. In questa fase, il liquido si chiama vino, che viene poi distillato in un alambicco di rame o acciaio.

Dopo la fermentazione, l’aguamiel viene quindi distillato. Sotol usa ancora una distillazione con rame a doppia colonna.
Il Sotol viene distillato 2-3 volte a seconda del prodotto.

Alcuni produttori invecchiano anche il loro Sotol, prendendo in prestito dal vocabolario della tequila per creare reposado e persino añjo sotols.

La pianta:
Desert Spoon è un membro della famiglia Nolina (che comprende anche Bear Grass). La pianta è facilmente riconoscibile dalle centinaia di foglie lunghe circa 35–100 cm a forma di nastro che si emanano da un nucleo centrale formando una palla arrotondata. Le foglie sono di colore verde chiaro e allineate con piccoli denti lungo i lati. Sotol cresce tipicamente su pendii rocciosi in praterie desertiche tra i 3000 e 6500 piedi di altezza.

All’inizio dell’estate Desert Spoon produce un gambo di fiori che raggiunge i 5 m di altezza. Il gambo produce migliaia di fiori bianchi verdastri che crescono in un lungo e denso grappolo. A differenza delle Agavi, che fioriscono solo una volta durante la loro vita, la pianta Sotols produce un gambo di fiori ogni anno. La pianta viene esplorata dalle pecore Bighorn. I nativi americani usavano i gambi per materiale da costruzione e foglie per fare cestini, stuoie e cordame.

Andrea marangio

Docente per barman, consulente per bar, aperture, cocktail designer e menù, promotore per aziende produttrici. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Emporio Armani Caffè presenta: i nuovi cocktails con cibo in abbinamento

In occasione della Bologna Cocktail Week Emporio Armani Caffè e Ristorante presenta i nuovi…

By

Tre domande a Paolo Manna di Donna Romita – Alcolici&cucina di Napoli

Ciao Paolo, raccontaci brevemente la tua carriera fino ad oggi. Di dove sei? Come…

By

Suffering Bastard cocktail storia e ricetta

La storia del Suffering Bastard è molto interessante non solo riguardo al cocktail, ma anche…

By

Brainstorm Cocktail storia e ricetta

Il Brainstorm Cocktail è uno dei classici del pre-proibizionismo di Hugo Ensslin, pubblicato per…

By

Le differenze tra Cognac e Armagnac

Sorseggiare un bicchiere di distillato francese è un modo semplice e di classe per…

By

Tre domande a Flavio Giamporcaro

Bartender palermitano opero nel settore da circa 12 anni . Ho iniziato questo lavoro…

By

This website uses cookies.