Categories: Prodotti

Southern Comfort

Il Southern Comfort   "Piantagione di Woodland West Point la Hache, Louisiana".Verso la metà del 1800 nasce attraverso l'abilità tecnica e…

Febbraio 3, 2012 12:16 am
Il Southern Comfort   “Piantagione di Woodland West Point la Hache, Louisiana”.
Verso la metà del 1800 nasce attraverso l’abilità tecnica e commerciale di  un noto barman Irlandese Mr. Martin Wilkes Heron, il quale quando si trasferì nella affascinante e vivace New Orleans per aprire un nuovo locale decise  di creare qualcosa di nuovo che rispecchiasse il piacere di vivere il gusto e la tempra del Sud. Quindi dalla sua esperienza e conoscenza tecnica nacque appunto il Southern Comfort, non più il classico Whisky ma bensì una affascinante miscela  tra un raffinato Bourbon e fragranti Arance, Pesche, Albicocche e Cannella con armoniose sfumature ambrate, ma signori la ricetta vera è ancora un piacevole segreto.
Quindi vista l’apprezzabilità del suo prodotto Mr. Heron decide la sua commercializzazione affidandosi ad abili distillatori cominciando a vender questo amabile liquore con la curiosa etichetta “Non genuino ma prodotto da me”.
Le prime bottiglie vendute ad un prezzo di $2.50 garantiscono un prodotto unico  e di pregio che suscita la curiosità degli intenditori quindi a partire dal 1900 il Southern Comfort ottiene i primi importanti riconoscimenti tecnici, vincendo la Medaglia d’oro a Parigi per gusto qualità e armonia, la sua bottiglia è elegante quanto il suo prodotto con l’immagine della piantagione e le sue preziose scanalature;
Il Southern Comfort è  base gradevole per aroma e ambra nella preparazione di alcuni tra i cocktails più famosi, come ad esempio “Alabama Slammer”, “Sloe Comfortable Screw”, “SloScrew”, “Slo Sunrise”,  “SoCo Manhattan”.
Andrea Marangio

Consulente per cocktail bar e brand ambassador. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Dal Post proibizionismo Americano ad oggi

Per i bartenders, in particolare quelli che comprendono l'impatto significativo che il proibizionismo ha…

By

Amaro Ramazzotti la storia

Bitter. La parola significa "amaro" in italiano. Ma è anche il nome di un…

By

Tre domande a Giulia Castellucci

Intervista esclusiva per Barmanitalia a Giulia Castellucci, bar manager e comproprietaria di Co.So Cocktail…

By

Ingredienti non vegani che puoi trovare nel tuo cocktail

Nel mondo dei cocktail, siamo abbastanza bravi a conoscere oscuri fatti storici su categorie…

By

il cavatappi ha una storia molto lunga e interessante.

Non ci sono molti strumenti in cucina o nel bar che sono dati per…

By

Lavoro al bar e famiglia, mantenere l’equilibrio

Come genitore, è naturale sentirsi in colpa quando non si trascorre del tempo con…

By

This website uses cookies.