Categories: Attrezzatura Laboratorio Miscelazione

Stone Cocktail

La pietra ollare può essere usata per raffreddare le bevande. Questi nuovi cubetti di ghiaccio fresco in pietra ollare sono…

Giugno 12, 2012 3:30 pm
Pietra ollare

La pietra ollare può essere usata per raffreddare le bevande.
Questi nuovi cubetti di ghiaccio fresco in pietra ollare sono una soluzione interessante per la conservare le bevande fredde, senza diluirle.
I cubetti di ghiaccio in pietra ollare hanno una notevole capacità di condurre e mantenere  la freddezza. Basta metterli nel freezer e resterà naturalmente raffreddato fino a 2 ore. Non solo non diluisce la bevanda, ma non impartisce alcun odore o sapore, per cui il suo sapore e aroma si conserva. Quando esauriscono la loro funzione di raffreddamento, basta lavarle, asciugarle e metterle di nuovo nel freezer per la prossima volta. Ora si può finalmente godere di uno scotch on the rocks il modo corretto e in modo letterale.
Queste pietre sono ideali per bere whisky di alta qualità perché tiene a temperatura perfetta, mentre i cubetti di ghiaccio possono rendere il whisky troppo freddo e rovinare il sapore.

Stone Cocktail

Queste pietre sono molto porose e quindi con proprietà assorbenti, se lasciate a lungo in infusione con liquori o distillati possono in seguito rilasciare sentori del liquido in cui sono state bagnate. questa tipologia di cocktail si chiama Stone Cocktail. I river stones (ciottoli di fiume non porosi) sfruttano proprio questa proprietà di immagazzinare e rilasciare sentori e profumi assorbiti in precedenza.

Andrea Marangio

Docente per barman, consulente per bar, aperture, cocktail designer e menù, promotore per aziende produttrici. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Agot: il primo whisky single malt prodotto nei paesi baschi

È il primo whisky single malt spagnolo elaborato in maniera artigianale. Agot è nato…

By

la Sardegna ospita i Campionati Italiani Barman Professionisti

Quinta edizione dell'unica manifestazione che presenta il km zero sia del food che del…

By

The Twentieth Century Cocktail: storia e ricetta

The Twentieth Century Cocktail prende il nome dal treno del ventesimo secolo che collegava…

By

Stravecchio XO: il cuore del tempo

Milano, 13 novembre 2019 – Fratelli Branca Distillerie presenta Stravecchio Branca XO, il brandy…

By

16 novembre Carpano partecipa a “Il Vermouth di Torino… a Torino”

Milano, 12 novembre 2019 – Come padre e rappresentante storico della categoria, Carpano non…

By

La barlady Selia Bugallo vince Art of Italicus Aperitivo Challenge 2019

La challenge ideata da ITALICUS®, Rosolio di bergamotto, per eleggere il migliore aperitivo ispirato…

By

This website uses cookies.