Categories: Cocktails I.B.A.

Grasshopper

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011GRASSHOPPER 
After Dinner 2 cl di crema di cacao (bianco)2 cl di crema di…

Febbraio 9, 2012 1:02 am

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011
GRASSHOPPER 
After Dinner

2 cl di crema di cacao (bianco)
2 cl di crema di menta (verde)
2 cl di panna fresca
Versare tutti gli ingredienti nello shaker riempito di ghiaccio.
Agitare energicamente per alcuni secondi.
Versare nel bicchiere da cocktail ghiacciato.
Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2004
GRASSHOPPER After dinner (coppetta cocktail)
Ingredienti e quantità:
2.0 cl Créme de menta (verde)
2.0 cl Créme de cacao (bianca)
2.0 cl Panna liquida
Versare tutti gli ingredienti nello shaker con ghiaccio, agitare bene, filtrare nel bicchiere ben freddo.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1987
Grasshoper
Shaker
Un cucchiaio di panna fresca
3/10 Crème de Cacao bianca
7/10 Crème de Menthe verde
Shake. Doppia coppetta cocktail

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1961
Grasshopper
1/3 Crema di menta verde
1/3 Crema di Cacao bianca
1/3 Crema di latte fresca
Si prepara nello shaker con ghiaccio cristallino.
Si serve nel doppio bicchiere da Cocktail.

Un perfetto cocktail “in lingua Inglese” il cui legame con l’originale colore della menta verde e dei prati Inglesi, dove trova il suo habitat naturale il Grasshopper ovvero la cavalletta, coniando il nome di questo cocktail che sta a simboleggiare uno dei cult tra gli energizzanti e digestivi definito nella sua origine appunto “a sweet mint flavored after dinner”.

Nato in Louisiana e precisamente a New Orleans, divenne un trendy cocktail negli anni 50 e 60, era del boom economico, creandosi uno spazio importante per qualità, test e gradibilità, specie del pubblico femminile nonchè commerciale, tanto da guadagnarsi un posto di privilegio tra i cocktails dell’albo I.B.A. dell’epoca.
I suoi ingredienti semplici, la crema di menta verde, la crema di cacao bianca e la crema di latte ne fanno un cocktail armonioso e vellutato austero e prezioso nello stesso tempo.
Il cocktail evergreen per eccellenza, il Grasshopper.

Andrea Marangio

Docente per barman, consulente, cocktail designer e menù, promotore per aziende. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Gabriele Tammaro ci racconta la sua esperienza al mondiale IBA

Ciao Gabriele, ci racconti brevemente la tua carriera fino ad oggi? Ho iniziato nel…

By

Dry Martini cocktail? Risponde Lucio D’Orsi del Dry Martini Sorrento

Lucio D’Orsi, classe 1979, è oggi l’anima del Majestic Palace Hotel di Sorrento. Lo…

By

Intervista a Marco Macelloni del Franklin 33 di Lucca.

Incontriamo Marco comproprietario del Franklin 33 di Lucca, Marco ci parla della sua esperienza…

By

Intervista a Luca Angeli Bar Manager del Four Seasons Milano

Luca Angeli, cosmopolita per lavoro ma molto attaccato alla sua città di origine, Carrara,…

By

Intervista a Carola Abrate bartender a La Drogheria e Work travel

Ciao Carola, ci racconti brevemente la tua carriera fino ad oggi. Ciao Andrea! innanzitutto,…

By

Cosa sono i Tiki? Carriero Elis esperto internazionale risponde

I Tiki in questo momento sono cocktails sulla bocca di tutti i bartender professionisti,…

By

This website uses cookies.