Categories: Attrezzatura

Tastevin

Questo particolare strumento facente parte del Kit del Sommelier è l'icona nonché l'emblema dell'assaggio del vino. L'Origine di questo strumento…

Novembre 21, 2010 5:54 am
Questo particolare strumento facente parte del Kit del Sommelier è l’icona nonché l’emblema dell’assaggio del vino. L’Origine di questo strumento è antichissimo  lo possiamo ritrovare gia 3500 anni fa ma quello che utilizziamo ancora oggi risale al XVII secolo. Esiste in due precise fattispecie quello Bordolese a manico piatto e il Borgognone dotato di anello che è tra l’altro quello emblema dell’associazione Sommelier.  Naturalmente per l’analisi del vino è di base la natura della sua struttura appunto in Argento in quanto atto alla funzione di dissolvere l’Anidride Solforosa contenuta nei vini bianchi.
La sua forma è arrotondata dotata di anello poggiadito  è larga 8 cm e profonda 2 e porta al centro la Bolla di livello che non va mai superata quando si versa il vino per il suo assaggio. Tutt’intorno alla Bolla si sono poste 14 perline che con la loro azione di rottura essendo in rilievo danno vita a dei piccoli gorghi permettendo l’ossigenazione del Vino in seguito al suo preciso movimento rotatorio.
Le sue nervature sottili permettono l’esame delle sfumature e dei riflessi dei vini bianchi  e gli  otto incavi circolari mettono in evidenza le eventuali particelle in sospensione nei vini rossi.
Insomma un attrezzo perfetto per l’analisi completa e rapida del vino, non si lava mai con l’acqua ma con l’alcool per evitare il formarsi delle muffe. Nell’analisi dei vini bianchi il Tastevin va impugnato con la sinistra e il vino versato con la destra viceversa per l’analisi del vino rosso.
Va portato per ragioni pratiche nonché estetiche appeso al collo con una catena dotata di un moschettone è un attrezzo antico pratico ed elegante indice, nonché metro di valutazione, per i profondi conoscitori del vino.
Elaborazione tecnica e professionalità in un piccolo e prezioso strumento  quale è il Testevin.
Super User

Docente per barman, consulente per bar, aperture, cocktail designer e menù, promotore per aziende produttrici. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail

 Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail Head Mixologist Connaught Bar Londra Cocktail: Number 11…

By

Differenza tra Oxymel e Shrub

L'abitudine di bere aceto è vecchia quanto l'aceto stesso. I babilonesi, gli egiziani lo…

By

Lucio D’Orsi: Estli Maya cocktail

Per la rubrica Cocktail Designer vi presentiamo un cocktail di Lucio D’Orsi, Dry Martini…

By

This website uses cookies.