Categories: Preparati e basi

Tinture e cocktail: cosa sono e come prepararle.

Che cos'è una tintura? Una tintura è un'infusione in alcol concentrato fatta macinando un'erba, una spezia, un frutto, un fiore…

Dicembre 17, 2019 12:33 am

Che cos’è una tintura?

Una tintura è un’infusione in alcol concentrato fatta macinando un’erba, una spezia, un frutto, un fiore o una verdura in alcool ad alta gradazione. Le tinture esaltano il sapore di un cocktail e possono anche essere utilizzate come spray aromatici per aggiungere profumo a un drink.

Differenza tra tinture e bitters?

Una tintura è un’infusione di alcol con un’aroma o un sapore singolo usato per esaltare un cocktail, come la tintura al pepe nero. I bitters contengono un agente amaro e contengono più ingredienti. In quanto tali, hanno una combinazione di sapori diversi, ad esempio l’orange bitter può contenere una gamma di scorze di agrumi, spezie, foglie e radici.

Come fare le tinture

Le tinture sono fatte semplicemente infondendo una spezia, un’erba, una buccia, un frutto o altri aromi in uno spirito neutro ad alta gradazione come la vodka o uno spirito a grana neutra.

Quello di cui hai bisogno:

Vasetto di vetro con coperchio
Bottiglietta di vetro con contagocce
Una spezia, un’erba, una buccia, un frutto (essiccato) o un altro aroma
Spirito neutro ad alta gradazione
Colino
Filtro da caffè o una garza

Procedura:
Per fare una tintura, riempi semplicemente il barattolo a metà circa con il botanico che stai infondendo. Aggiungi l’alcool e assicurati che copra la parte solida. Sigilla il barattolo, agitalo bene e conservalo in un luogo buio e fresco, agitare una volta al giorno il contenuto. Gusto su base giornaliera (in base alle esigenze). Una volta pronta la tintura, filtrare usando un colino fine rivestito con un filtro da caffè o una garza, versare in un flacone contagocce ed etichettarlo.

10 consigli per fare le tinture

La durata dell’infusione dipende dalla gradazione dell’alcool che usi e dai vegetali di base. Maggiore è la gradazione, più veloce è l’infusione e più sapore e oli essenziali vengono estratti.

Quando fai una tintura a base di agrumi, evita di usare la parte bianca poiché impartisce un elemento amaro.

I vegetali essiccati producono una tintura più forte dei vegetali freschi.

Come regola generale, quando si usano erbe fresche, riempire il barattolo di vetro per tre quarti, quindi aggiungere alcool.

Per erbe essiccate o tè, riempi il barattolo di vetro a metà poiché questi si espandono nel liquido.

Mentre l’alcool neutro o la vodka ad alta gradazione (50% e oltre) funzionano bene, puoi sperimentare altri alcolici come brandy, rum o bourbon.

Per una tintura a base di spezie, tosta le spezie prima dell’uso per esaltarne il sapore e accentuare gli olii essenziali.

Quando si usano le erbe, tritarle per rilasciare più olii essenziali.
Una tintura di erbe fresche può richiedere alcune ore per essere infusa, mentre una tintura di spezie può richiedere giorni o più.
Assaggia mentre procedi per i migliori risultati.

Usa un filtro da caffè o una garza per filtrare la tintura per estrarre il più possibile il solido. I solidi rimanenti possono alterare il sapore nel tempo.

Conservare la tintura in un flacone contagocce in vetro scuro in un luogo fresco e buio per prolungarne la durata.

Come usare le tinture nei cocktail

Le tinture sono potenti modificatori e conferiscono un sapore concentrato a nota singola, quindi usali con parsimonia. Una goccia o due di una tintura è di solito sufficiente per aggiungere sapore a un cocktail. Le tinture possono essere mescolate in cocktail, fatte galleggiare sopra una bevanda come in un Martini o G&T o usate in un atomizzatore spray per dare un aroma maggiore all’esperienza.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail

 Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail Head Mixologist Connaught Bar Londra Cocktail: Number 11…

By

This website uses cookies.