Categories: Merceologia

Tipi e capacità delle botti di whisky

Quando acquisti una bottiglia di whisky puoi trovare sull'etichetta il tipo di botte che è stata usata durante la maturazione.…

Gennaio 28, 2019 11:01 pm
Tipi e capacità delle botti di whisky

Quando acquisti una bottiglia di whisky puoi trovare sull’etichetta il tipo di botte che è stata usata durante la maturazione. Ma cosa ci dicono davvero? Il tipo e le dimensioni della botte. La cosa più semplice da ricordare è che più piccola è la botte, maggiore è il contatto che il whisky ha con il legno.

Si può essere molto confusi se non si è sicuri dei termini, quindi abbiamo compilato una guida rapida dei dieci principali tipi di botte utilizzati nell’industria del whisky, a partire dalla più grande.

Gorda (capacità 700 litri)
Un enorme barile utilizzato originariamente nell’industria del whiskey americano. Realizzati in rovere americano, vengono occasionalmente utilizzati per la maturazione del whisky, ma soprattutto per il matrimonio di diversi tipi di whisky per la produzione di whiskies blended o vatted.

Madeira Drum (650 litri)
Un barile corto, grasso, tozzo con un diametro molto largo, fatto da doghe molto spesse di quercia francese. Come suggerisce il nome, questi tamburi sono utilizzati nell’industria vinicola di Madeira e vengono occasionalmente utilizzati per la finitura di alcuni tipi di whisky.

Port Pipe (650 litri)
Questo è un barile alto e sottile fatto da spesse doghe di quercia europea. Assomiglia ad un barile normale che è stato allungato da ogni estremità. Sono utilizzati per maturare il vino Porto e vengono utilizzati nell’industria del whisky per la finitura.

Butt (500 litri)
Un barile alto e stretto fatto da spesse doghe di quercia europea e sono ampiamente utilizzate in tutta l’industria dello sherry in Spagna. Sono il tipo più comune di botti di sherry utilizzate dall’industria del whisky.

Puncheon (500 litri)
Ci sono due stili di botte a Puncheon. Il più comune è il “machine puncheon”, che è corto, grasso e fatto da spesse doghe di quercia americana. Il secondo è il ‘Sherry shape puncheon’, che è più allungato e realizzato con doghe più sottili di quercia spagnola. Sono utilizzati rispettivamente nell’industria del rum e dello sherry e sono principalmente utilizzati per rifinire il whisky.

Barrique (300 litri)
Queste sono le botti che sono ampiamente utilizzate in tutta l’industria del vino. Si differenziano da molti altri tipi di botti o barili poiché sono legati con strisce di legno piuttosto che i normali cerchi di metallo. Usato per dare al whisky una “wine cask finish”.

Hogshead (225 litri)
La parola hogshead deriva dal termine inglese ‘hogges hede’ del XV secolo, che si riferiva a un’unità di misura equivalente a 63 galloni. Ora ricavate dalla quercia bianca americana, le Hogshead sono ampiamente usate per maturare il bourbon e quindi spedite in Scozia e Irlanda. Sono uno dei tipi più comuni di botte utilizzata per la stagionatura del whisky.

ASB (200 litri)
L’ASB (American Standard Barrel) è derivato dall’hogshead con la capacità arrotondata fino a 200 litri per la moderna facilità d’uso. Realizzati in quercia bianca americana, sono ampiamente utilizzati nell’industria del bourbon e quindi sono molto comunemente usate nella maturazione del whisky scozzese e irlandese. Se hai un whisky maturato in botte di bourbon, sarà quasi certamente maturato in un hogshead o ASB.

Quarter Cask (50 litri)
Una botte fatta per essere un quarto delle dimensioni di un ASB, pur rimanendo in proporzione. Altamente reattivo con gli spiriti in quanto vi è così tanto contatto tra lo spirito e il legno. Usato per dare rapidamente sapore al whisky. Conosciuto anche come “firkin” dai birrai.

Blood tub (40 litri)
Una piccola botte che si utilizzava principalmente nella produzione di birra, ma molto raramente utilizzata dalle distillerie per la maturazione di speciali serie di whisky. Hanno una forma ovale allungata che è stata progettata per renderli facili da trasportare a cavallo.

Andrea Marangio

Bar Manager – Supervisor Bartender – Hotels & Resorts - Classic International Cocktails and Signatures. I work with liquor companies, private and corporate groups to create custom cocktails and menus. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Tags: genziana

Suze bitter

Nel 1885 Fernand Moureaux ereditò una distilleria di famiglia a Maisons-Alfort. Per salvare la…

By

Come preparare un ottimo Bronx cocktail

Il cocktail Bronx è una semplice variazione di un Perfect Martini che aggiunge il…

By

Guests Complain: Come recuperare da un disastro.

Tutte le attività legate all'ospitalità non riusciranno a servire efficacemente tutti i loro clienti.…

By

Tre domande a Giorgio Vicario

Intervista esclusiva a BarmanItalia a Giorgio Vicario bar manager del Beere&Mangiare di Roma Raccontaci…

By

Panaché e Radler, cocktail con la birra

Origini: Panaché una bevanda popolare francese, è una semplicemente una combinazione di una birra…

By

Pisco peruviano vs cileno: prove d’assaggio con Francesco Guetta

"Dopo il successo della Florence Pisco Week mi sono detto: perché non dedicare una…

By