Categories: In evidenza

Toscanino è un format che si prefigge lo scopo di esportare l’eccellenza toscana nel mondo

I suoi locali sono Ristoranti e Bottega all’interno dei quali i 5 sensi sono coinvolti: l’olfatto: con il profumo di…

Marzo 11, 2019 9:42 pm

I suoi locali sono Ristoranti e Bottega all’interno dei quali i 5 sensi sono coinvolti:
l’olfatto: con il profumo di pane fresco e di profumazioni per la casa made in Tuscany;
il gusto: con la possibilità di degustare specialità tipiche della cucina toscana e strabilianti ed innovativi mixology cocktail realizzati con alcolici toscani;
la vista: con i colori scelti per arredare il locale: verde cipresso, terra di Siena, verde olio nuovo, giallo maizena e il rosso del vino oltre che degli arredi, progettati ad hoc per Toscanino.
il tatto, con la possibilità di entrare in contatto con tutto il mondo dell’eccellenza alimentare toscana a scaffale e dei complementi di arredo materici, artigianali, autentici, fatti a mano…
l’udito: la musica scelta ingloba anche “chicche” della tradizione toscana, il tutto trasmesso con il super qualificato e toscanissimo impianto k-Array.

Il primo ha aperto a Milano, in zona Porta Venezia, nell’ottobre 2017. L’ultimo ha appena aperto all’ultimo piano di Rinascente a Firenze in Piazza della Repubblica.

Per la parte dei drink ha collaborato con Cocktail in the World, esperti e maestri mixologist che hanno creato ad hoc una ricca carta di cocktail che prevede l’utilizzo soltanto di alcolici e ingredienti toscani. Adrian Everest, Stefano Mazzi e Danny del Monaco hanno saputo interpretare al meglio lo spirito del brand creando delle miscelazioni golose ed originali assemblando con maestria i prodotti di Santoni, Morelli, la vodka Cavalli, i gin di Peter in Florence, Ginepraio, Ginarte e Nunquam con il valore aggiunto degli speciali homemade firmati Ancienne Pharmacie. Da questa riuscitissima scommessa sono nati dei capolavori come: il Negroni fiorentino, il Toscanino, il Tuscan Spritz, il Mule il Magnifico, il Santa Maria Novella, il Toska Lemon ed il Nino Tonic.”

Andrea Marangio

Consulente per cocktail bar e brand ambassador. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Diego Melorio – Quanto Basta cocktail bar di Lecce

Tra i vicoli del centro storico di Lecce abbiamo incontrato e intervistato Diego Melorio,…

By

The Bearcat cocktail ricetta e storia

The Bearcat Servire in coppetta Ingredienti e quantità: 3,0 cl Pikesville Rye 1,5 cl…

By

Luca Gandolfi un barman a vela

Nel mondo nulla di grande è stato fatto senza passione (G. W. F. Hegel).…

By

Il pairing pizza&cocktail secondo Marco Serri del “Big Easy”

Una serata a metà strada tra mixology e arte bianca, tra cocktail e pizza,…

By

Whizz Bang cocktail

WHIZZ BANG Servire in coppetta Ingredienti e quantità: 2,0 cl Vermouth dry Noilly Prat 4,5…

By

Tre domande a Simone Lancia

Raccontaci brevemente la tua carriera fino ad oggi. Di dove sei? come ti sei…

By