Categories: In evidenza

Toscanino è un format che si prefigge lo scopo di esportare l’eccellenza toscana nel mondo

I suoi locali sono Ristoranti e Bottega all’interno dei quali i 5 sensi sono coinvolti: l’olfatto: con il profumo di…

Marzo 11, 2019 9:42 pm

I suoi locali sono Ristoranti e Bottega all’interno dei quali i 5 sensi sono coinvolti:
l’olfatto: con il profumo di pane fresco e di profumazioni per la casa made in Tuscany;
il gusto: con la possibilità di degustare specialità tipiche della cucina toscana e strabilianti ed innovativi mixology cocktail realizzati con alcolici toscani;
la vista: con i colori scelti per arredare il locale: verde cipresso, terra di Siena, verde olio nuovo, giallo maizena e il rosso del vino oltre che degli arredi, progettati ad hoc per Toscanino.
il tatto, con la possibilità di entrare in contatto con tutto il mondo dell’eccellenza alimentare toscana a scaffale e dei complementi di arredo materici, artigianali, autentici, fatti a mano…
l’udito: la musica scelta ingloba anche “chicche” della tradizione toscana, il tutto trasmesso con il super qualificato e toscanissimo impianto k-Array.

Il primo ha aperto a Milano, in zona Porta Venezia, nell’ottobre 2017. L’ultimo ha appena aperto all’ultimo piano di Rinascente a Firenze in Piazza della Repubblica.

Per la parte dei drink ha collaborato con Cocktail in the World, esperti e maestri mixologist che hanno creato ad hoc una ricca carta di cocktail che prevede l’utilizzo soltanto di alcolici e ingredienti toscani. Adrian Everest, Stefano Mazzi e Danny del Monaco hanno saputo interpretare al meglio lo spirito del brand creando delle miscelazioni golose ed originali assemblando con maestria i prodotti di Santoni, Morelli, la vodka Cavalli, i gin di Peter in Florence, Ginepraio, Ginarte e Nunquam con il valore aggiunto degli speciali homemade firmati Ancienne Pharmacie. Da questa riuscitissima scommessa sono nati dei capolavori come: il Negroni fiorentino, il Toscanino, il Tuscan Spritz, il Mule il Magnifico, il Santa Maria Novella, il Toska Lemon ed il Nino Tonic.”

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail

 Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail Head Mixologist Connaught Bar Londra Cocktail: Number 11…

By

This website uses cookies.