Categories: mixologist in evidenza

Tre domande a Andrea Jachetta barman di ‘Misto – Mixology

Intervista esclusiva per BarmanItalia ad Andrea Jachetta, barman di 'Misto – Mixology e Cibarie' di Roma Raccontaci brevemente la tua…

Giugno 27, 2019 12:13 am

Intervista esclusiva per BarmanItalia ad Andrea Jachetta, barman di ‘Misto – Mixology e Cibarie’ di Roma

Raccontaci brevemente la tua carriera fino ad oggi. Di dove sei? come ti sei avvicinato al mondo dei cocktail?

Sono nato a Fabriano, una piccola città nelle Marche. Mi sono avvicinato a questo mondo all’età di 24 anni, affascinato dal bancone e dall’atmosfera che ne scaturisce. Inizialmente ho lavorato in un cocktailbar della mia zona, poi mi sono spostato a Roma, lavorando per aziende come Panella e La Zanzara, che sono state le principali esperienze formative, oltre ad altri locali della Capitale.

In quale locale dove lavori? Da quanto tempo ti trovi dietro questo bancone? Quali sono le tue prerogative dietro il bancone?

Da poco meno di un anno lavoro presso Misto, Mixology e Cibarie, nel quartiere Africano. Le mie prerogative dietro al banco sono una spontanea ospitalità e l’utilizzo di ottime materie prime, senza nulla togliere al divertimento: chi fa questo lavoro si deve divertire, altrimenti non ha senso!

Raccontaci una tua ricetta e il tuo cocktail preferito

Recentemente ho realizzato una ricetta ispirata alla Sedia del Diavolo, la tomba di Elio Callistio, architettura funebre di Roma Antica, che si trova nel quartiere Trieste a Roma, poco lontano dal locale dove lavoro. Si prepara con

4,5 cl whisky Bowmore 12 y
2 cl Vermouth Oscar 697
3 cl Select
3 dash bitter al pompelmo

Si versano tutti gli ingredienti in un mixing glass, si riempie di ghiaccio e con un barspoon, si miscela il drink, quindi si filtra in una coppa. 

Non ho un cocktail preferito, ma quello che bevo più spesso è l’Old Fashioned. È un drink a base whiskey, con pochi ingredienti, ma complesso e non poco alcolico. Mi piace l’idea del tempo che devo concedermi per berlo, in totale relax e senza fretta.

Recent Posts

Pink Gin cocktail storia e ricetta

Il cocktail Pink Gin è così chiamato grazie all'Angostura che dona all'ingrediente principale, il…

By

Diego Melorio – Quanto Basta cocktail bar di Lecce

Tra i vicoli del centro storico di Lecce abbiamo incontrato e intervistato Diego Melorio,…

By

The Bearcat cocktail ricetta e storia

The Bearcat Servire in coppetta Ingredienti e quantità: 3,0 cl Pikesville Rye 1,5 cl…

By

Luca Gandolfi un barman a vela

Nel mondo nulla di grande è stato fatto senza passione (G. W. F. Hegel).…

By

Il pairing pizza&cocktail secondo Marco Serri del “Big Easy”

Una serata a metà strada tra mixology e arte bianca, tra cocktail e pizza,…

By

Whizz Bang cocktail

WHIZZ BANG Servire in coppetta Ingredienti e quantità: 2,0 cl Vermouth dry Noilly Prat 4,5…

By