Categories: Interviste mixologist in evidenza

Tre domande a: Giovanni Giuseppe Seddaiu, barman di Rosso – Eat Drink & Stay di Roma

Intervista esclusiva per BarmanItalia a Giovanni Giuseppe Seddaiu, barman di Rosso – Eat Drink & Stay di Roma. Raccontaci brevemente…

Giugno 7, 2019 11:23 pm

Intervista esclusiva per BarmanItalia a Giovanni Giuseppe Seddaiu, barman di Rosso – Eat Drink & Stay di Roma.

Raccontaci brevemente la tua carriera fino ad oggi. Di dove sei? come ti sei avvicinato/a al mondo dei cocktail?

Sono di Roma, precisamente Ostia. Ed è dal mare che ho iniziato a miscelare i primi drink. Sicuramente i due bar che ho amato, prima di approdare da Rosso, sono stati La Zanzara e Freni e Frizioni. Mi sono avvicinato al bar a 17 anni, mi affascinava il bancone, i sorrisi intorno ad esso e la possibilità di lavorare in tutto il mondo!

In quale locale dove lavori? Da quanto tempo ti trovi dietro questo bancone? Quali sono le tue prerogative dietro il bancone?

Lavoro da Rosso eat, drink and stay da due anni. Dietro al bancone mi piace far stare bene i nostri ospiti, fargli passare una serata di svago, di risate e buoni drink. Il bar è fatto di dettagli, amo curarli al millimetro senza mai perdere il sorriso!

Raccontaci una tua ricetta e il tuo cocktail preferito

Sceglierne una ricetta tra quelle che ho creato non è facile ma “Il Re dei Mondani” sicuramente è in testa alla classifica: VII Hills Italian Dry Gin, limone, liquore alla violetta e sciroppo di camomilla, shakerati con un top di Champagne Jacquart. Un drink semplice, fresco e sofisticato, per tutti i palati, ma con un occhio di riguardo per il pubblico femminile, dedicato al protagonista del film Premio Oscar “La Grande Bellezza”, Gep Gambardella e la sua incredibile vena romantica e malinconica a passeggio tra i vicoli in fiore di una Roma-Bene ormai in decadimento.
Il mio drink preferito tra i classici è invece il Manhattan…perché i grandi drink sono l’elogio alla semplicità: Vermouth italiano, Whiskey di segale, angostura e una punta di maraschino. Miscele semplici che esaltano gli ingredienti!

Andrea marangio

Bar Manager & mixologist – Supervisor Bartender – Hotels & Resorts - Classic International Cocktails and Signatures. I work with liquor companies, private and corporate groups to create custom cocktails and menus. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Come preparare un ottimo Bronx cocktail

Il cocktail Bronx è una semplice variazione di un Perfect Martini che aggiunge il…

By

Guests Complain: Come recuperare da un disastro.

Tutte le attività legate all'ospitalità non riusciranno a servire efficacemente tutti i loro clienti.…

By

Tre domande a Giorgio Vicario

Intervista esclusiva a BarmanItalia a Giorgio Vicario bar manager del Beere&Mangiare di Roma Raccontaci…

By

Panaché e Radler, cocktail con la birra

Origini: Panaché una bevanda popolare francese, è una semplicemente una combinazione di una birra…

By

Pisco peruviano vs cileno: prove d’assaggio con Francesco Guetta

"Dopo il successo della Florence Pisco Week mi sono detto: perché non dedicare una…

By

Tre domande a Gian Paolo Di Pierro

Intervista esclusiva per BarmanItalia a Gian Paolo Di Pierro, barmanager del club Derriere di…

By