Categories: Cocktails Classici

Corpse Reviver

Febbraio 22, 2019 9:32 pm

Corpse Reviver

(pagina 247 Punch 21st December 1861)

Servire in coppetta cocktail

Ingredienti e quantità:

1/2 brandy
1/2 maraschino
2 gocce Boker’s bitters

Metodo: shaker

Corpse Reviver #2

(1930 The Savoy Cocktail Book di Harry Craddock)

Servire in coppetta cocktail

Ingredienti e quantità:

2,0 cl Gin
2,0 cl Cointreau
2,0 cl Lillet Blanc
2,0 cl succo di limone fresco
1 dash di assenzio

Metodo: shaker

Guarnizione: scorza d’arancia

Commenti: Parte di una classe di cocktail “corpse reviver”, così chiamati per la loro presunta capacità di riportare i morti (o almeno i dolorosi hungover) a qualche parvenza di vita, questa bevanda era il fiore all’occhiello nei manuali per bar degli anni ’30.

Storia: Questo cocktail classico, reso popolare dal Savoy Cocktail Book del 1930 di Harry Craddock, fa parte di una serie di “Corpse Revivers” concepiti originariamente come cura per i postumi della sbornia. Un sorso gelido di questo elisir rinfrescante, astringente e abbastanza forte da ravvivare i sensi… anzi scusate rianimare.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com