Categories: Cocktails I.B.A.

Mai Tai cocktail

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011 MAI-TAI 
Long drink Ingredienti e quantità: 4 cl Rum bianco 2 cl Rum…

Febbraio 9, 2012 1:47 am
Storia del Mai Tai

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011
MAI-TAI 
Long drink

Ingredienti e quantità:

4 cl Rum bianco
2 cl Rum scuro
1.5 cl Orange Curaçao
1,5 cl Sciroppo di orzata
1 cl Succo di lime fresco
Shaker e versare nel bicchiere highball.
Guarnire con Fetta ananas, foglie di menta e scorza di lime.
Servire con cannuccia.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2004
MAI-TAI (highball)
Ingredienti e quantità:
3.0 cl Rum Bianco
3.0 cl Dark Rum
1.5 cl Orange Curacao
1.5 cl Sciroppo di Orzata
0.5 cl Sciroppo di Granatina
1.0 cl Succo di lime
Versare tutti gli ingredienti nello shaker con ghiaccio eccetto il Dark Rum, agitare bene, versare e completare con float di Dark Rum in superficie.

Guarnire con un quarto di fetta d’ananas e ciliegina al maraschino.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1987
Mai Tai
Tumbler
1/10 Granatina
1/10 Orzata
2/10 Succo di Lime
2/10 Orange curacao
2/10 Rum bianco
2/10 Dark Rum
Build over ice
Guarnizione: Fetta di ananas 2 ciliegie, rametto di menta

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1961

Il Mai Tai è un cocktail alcolico sulla base di rum, Curaçao liquore, e succo di lime, granatina e orzata in stile popolare polinesiano. È stato inventato presumibilmente al Trader Vic’s ristorante di Oakland, California nel 1944. Da Don Beachcomber, ha affermato di aver creato nel 1933 al suo nuovo omonimo bar. La storia di Victor J. Bergeron è che al Trader in un pomeriggio con alcuni suoi amici Tahitiani che erano in visita, ha offerto loro un cocktail di sua invenzione. Uno di quegli amici, Carrie Guild, assaggiando il drink gridò: “Maita’i roa ae” (Letteralmente “molto buono!”
Da qui iniziò la storia di un classico ancora oggi molto apprezzato il Mai tai.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

This website uses cookies.