Categories: Cocktails I.B.A.

Cuba Libre storia e ricetta

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011 CUBA LIBRE 
Long drink 5 cl Rum bianco  cubano 12 cl Cola 1…

Aprile 5, 2012 1:25 pm

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011
CUBA LIBRE 
Long drink

5 cl Rum bianco  cubano
12 cl Cola
1 cl succo di lime fresco
Mix tutti gli ingredienti in un bicchiere tumbler pieno di ghiaccio. Guarnire con lime. Decorazione cannuccia

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2004
CUBA LIBRE (highball)
5.0 cl Rum Bianco
10.0 cl Coca Cola
Mix tutti gli ingredienti direttamente nel bicchiere con ghiaccio. Guarnire con spicchio di lime.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1987

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1961

La storia di Cuba Libre (Traduzione Cuba Liberata) risale al 1898 quando le truppe americane liberarono l’isola di Cuba dal dominio spagnolo.
Una delle tante storie recita così:
Una sera un gruppo di soldati statunitensi (Corps Riders) che erano fuori servizio capitarono in un bar dell’Avana. Fausto Rodriguez, un giovane soldato, ricordò che il capitano Russell ordinò del rum, Coca-Cola, ghiaccio e una fetta di lime.

Il capitano lo bevve con molto piacere, il che suscitò l’interesse dei soldati attorno a lui.
Rum e Coca-Cola è stato un successo immediato per tutti quei soldati. Quando ordinarono un altro giro, un soldato propose un brindisi per la nuova Cuba liberata “Per Cuba Libre”. Il capitano alzò il bicchiere e cantarono il grido di battaglia che aveva ispirato i soldati vittoriosi nella Guerra d’Indipendenza.

Si presume quindi che questo cocktail è stato dato il nome di Cuba Libre a causa della recente liberazione dell’isola dal dominio delle truppe spagnole.
Ricordiamo che oltre il rum bianco la Coca Cola e il lime, inizialmente nella ricette erano presenti anche alcune gocce di Angostura.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Ago Perrone e Giorgio Bargiani svelano la nuova cocktail list del Connaught Bar di Londra

Dopo la tanto attesa riapertura di settembre 2020 e l’annuncio della vittoria di Best…

By

Intervista a Elena Montomoli, barmanager di Casa Minghetti a Bologna

Intervista a Elena Montomoli, barmanager di Casa Minghetti a Bologna e la sua drink…

By

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By