Categories: In evidenza

Fior d’Albenga

Fior d’Albenga: il progetto interreg alcotra antea presenta aperibrut molecolare alla violetta con l’etichetta millenium tertium lunae di Bosoni I…

Aprile 27, 2018 9:51 pm

Fior d’Albenga: il progetto interreg alcotra antea presenta aperibrut molecolare alla violetta con l’etichetta millenium tertium lunae di Bosoni

I giovani barman e chef dell’alberghiero di Alassio uniscono due eccellenze liguri, la violetta dell’azienda agricola De Michelis di Albenga e il Brut Millenium Tertium dell’azienda Lunae Bosoni di Ortonovo, nell’aperitivo molecolare con stuzzichini aromatizzati dedicato a Fior d’Albenga 2018

Albenga (SV). Innovazione e sperimentazione didattica sono al centro del percorso formativo che vede impegnati gli alunni dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Giancardi-Galilei-Aicardi” per la promozione di imprese e territori impegnati nella produzione di fiori eduli attraverso percorsi didattici, gastronomici, colturali e culturali del progetto ANTEA.
In questo ambito si inseriscono il laboratorio didattico e i percorsi formativi legati al programma comunitario di sviluppo territoriale Interreg Alcotra, incentrato sui fiori eduli e promossi dal Centro Studi sul Turismo F. M. Giancardi di Alassio, in conformità al piano di miglioramento e al progetto “Io Sono Un Brand”.
L’appuntamento formativo ha visto i futuri agrotecnici dell’Istituto agrario D. Aicardi di Albenga svolgere attività divulgativa sulle tecniche di coltivazione e sulle caratteristiche organolettiche e i giovani barman e chef della scuola alberghiera impegnati in un laboratorio del gusto innovativo con due eccellenze liguri: la violetta dell’azienda De Michelis di Albenga e il Brut Millenium Tertium dell’azienda Bosoni di Ortonovo, nell’aperitivo molecolare dedicato a Fior d’Albenga 2018, servito con stuzzichini ai fiori eduli.
L’etichetta Brut Millenium Tertium nasce dai vigneti di Ortonovo “Charmat”; al palato presenta note fruttate e floreali fresche, nelle quali emergono i fiori di glicine e biancospino con richiami di mela Golden. “Il sapore fresco, armonico e la delicata grana delle bollicine – come sottolineano gli ideatori del cocktail – abbinate alle sfere di sciroppo all violetta, enfatizzano le qualità straordinarie del brut della cantina di LUNAE”.
Il laboratorio del gusto del progetto ANTEA è stato coordinato dal team di progetto composto dai docenti: Giuseppe Rossi, Mariella Gaudenti, Antonio Talarico, Antonella Annitto, Stefania Violino, Sara Ceccatelli, Nando De Angelis, Marta Mammola, Rita Baio, Monica Barbera, Franco Laureri e dai tecnici Aurelio Pepe e Luigi Natale.

Andrea Marangio

Docente per barman, consulente, cocktail designer e menù, promotore per aziende. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Intervista a Carola Abrate barlady a La Drogheria e Work travel

Ciao Carola, ci racconti brevemente la tua carriera fino ad oggi. Ciao Andrea! innanzitutto,…

By

Cosa sono i Tiki? Carriero Elis esperto internazionale risponde

I Tiki in questo momento sono cocktails sulla bocca di tutti i bartender professionisti,…

By

Intervista a Gianfranco Cacciola Four Seasons Londra Park Lane

Ciao Gianfranco, ci racconti brevemente la tua carriera fino ad oggi. La mia carriera…

By

Roberto Giannelli presidente onorario FIB

Roberto Giannelli presidente onorario FIB. Giannelli ”Commosso e onorato per me è un privilegio” Dopo…

By

Cocktail competitions con Bernardo Ferro organizzatore Skyway

Parleremo di cocktail competitions con Bernardo Ferro Consulente nazionale ABI professional, Organizzatore di molte…

By

Intervista a Diego Ferrari: Cocktail Art e low-ABV.

Diego Ferrari icona nel panorama nazionale e internazionale del bartending, ci racconta la sua…

By

This website uses cookies.