Categories: Cocktails Classici

Hurricane cocktail storia e ricetta

La storia del cocktail Hurricane è un'interessante storia di domanda e offerta, che ispira quello che sarebbe diventato un cocktail…

Marzo 2, 2020 9:57 am

La storia del cocktail Hurricane è un’interessante storia di domanda e offerta, che ispira quello che sarebbe diventato un cocktail leggendario del sud degli Stati Uniti. Si ritiene che la prima versione del cocktail sia stata servita alla New York World’s Fair del 1939 nel Queens, nel Hurricane Bar. Non si sa molto di quella bevanda, a parte che conteneva rum, e che è stata servita in un bicchiere Hurricane.

Viceversa, la storia più popolare della creazione del cocktail può essere fatta risalire direttamente a Pat O’Brien a New Orleans. I fatti che circondano l’origine del cocktail segnano la ricetta come una capsula temporale che rispondeva alle esigenze del tempo. A metà degli anni ’40, poco dopo la fine della seconda guerra mondiale, il bourbon e lo scotch whisky erano difficili da reperire. Il rum, tuttavia, era abbondante. Entrambi galleggiavano sulle chiatte lungo il fiume Mississippi e arrivavano al porto di New Orleans tramite le navi dei Caraibi.

Tuttavia, la maggior parte dei cocktail dell’epoca richiedevano whisky. In effetti, la sovrabbondanza di rum nei loro magazzini rapidamente sfuggì di mano.

Secondo la storia, Benson “Pat” O’Brien e il suo partner Charlie Cantrell, avendo disponibile esclusivamente rum come spirito base, hanno deciso di sviluppare un nuovo cocktail per venderlo nel mercato. Anche se, secondo altre fonti, fu il capo barman Louis Culligan a inventare il cocktail. In entrambi i casi, fu Culligan a pubblicare la ricetta originale dell’Hurricane nell’ormai defunta rivista Cabaret c. 1956.

Cocktail originale Hurricane

Ingredienti e quantità:

– 12 cl di rum d’oro (si consiglia un rum giamaicano invecchiato)
– 6 cl di succo di limone
– 6 cl sciroppo frutto della passione

Shaker, quindi versa senza filtrare in un grande bicchiere Hurricane. Aggiungi altro ghiaccio se necessario. Fetta d’arancia e ciliegia facoltativi.

Il cocktail ha attirato l’attenzione dei clienti non solo per il sapore, ma a causa del suo caratteristico bicchiere Hurricane. Questo iconico bicchiere è stato modellato sulla forma di una tipica lanterna dell’epoca chiamata Hurricane lamp, la quale divenne rapidamente un souvenir di New Orleans.

Hurricane Cocktail: Hurricane di Pat O’BrienPat O’Brien’s

Ingredienti e quantità:

6.0 cl rum chiaro
6.0 cl rum scuro
1,5 cl di succo di lime fresco
6.0 cl Fassionola o sciroppo di frutto della passione (consigliamo purea frutto della passione)
0.75 cl sciroppo zucchero
0.75 cl Granatina

Metodo: shaker

Garnish: fetta di ciliegia e arancia

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Ago Perrone e Giorgio Bargiani svelano la nuova cocktail list del Connaught Bar di Londra

Dopo la tanto attesa riapertura di settembre 2020 e l’annuncio della vittoria di Best…

By

Intervista a Elena Montomoli, barmanager di Casa Minghetti a Bologna

Intervista a Elena Montomoli, barmanager di Casa Minghetti a Bologna e la sua drink…

By

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By