Categories: Cocktails I.B.A.

Rusty Nail

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011RUSTY NAIL 
After Dinner 4,5 cl Scotch whisky2,5 cl DrambuieVersare tutti gli ingredienti direttamente…

Febbraio 9, 2012 12:59 am

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011
RUSTY NAIL 
After Dinner

4,5 cl Scotch whisky
2,5 cl Drambuie
Versare tutti gli ingredienti direttamente nel old fascino precedentemente riempito di ghiaccio.
Mescolare delicatamente.
Guarnire con scorza di limone.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2004
RUSTY NAIL After dinner (old fashioned)
Ingredienti e quantità
4.5 cl Scotch whisky
2.5 cl Drambuie
Mix tutti gli ingredienti direttamente nel bicchiere con ghiaccio. Guarnire con twist limone.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1987
Rusty Nail
In un old-fashioned glass pieno di ghiaccio
5/10 Drambuie
5/10 Scotch Whisky
Direttamente nel bicchiere

Decoration:

twist di limone (optional).

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1961

Nato probabilmente secondo cenni storici nel 1942 in un lussuoso e rinomato bar Hawaiano come creazione inedita dedicata all’artista Theodore Anderson, racchiude in se la forte personalità scozzese e la delicatezza e vellutata indole del miele in un connubio aristocratico col classico di questa terra lo Scotch Whisky.

Il suo nome significa “Chiodo arrugginito” non necessita nessuna guarnizione o semplicemente il twist lemon.
I suoi due importanti ingredienti vanno direttamente versati sul ghiaccio abbondante in un tumbler.
Il suo nome non tragga in inganno ha stile e classe, il suo significato con tutta probabilità deriva dalla stravagante usanza di mescolare in tempi lontani il drink con un chiodo arrugginito.
Tra storia e leggenda il simbolo scozzese nel destino di un cocktail.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

This website uses cookies.