Categories: Cocktails I.B.A.

Rusty Nail

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011RUSTY NAIL 
After Dinner 4,5 cl Scotch whisky2,5 cl DrambuieVersare tutti gli ingredienti direttamente…

Febbraio 9, 2012 12:59 am

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011
RUSTY NAIL 
After Dinner

4,5 cl Scotch whisky
2,5 cl Drambuie
Versare tutti gli ingredienti direttamente nel old fascino precedentemente riempito di ghiaccio.
Mescolare delicatamente.
Guarnire con scorza di limone.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2004
RUSTY NAIL After dinner (old fashioned)
Ingredienti e quantità
4.5 cl Scotch whisky
2.5 cl Drambuie
Mix tutti gli ingredienti direttamente nel bicchiere con ghiaccio. Guarnire con twist limone.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1987
Rusty Nail
In un old-fashioned glass pieno di ghiaccio
5/10 Drambuie
5/10 Scotch Whisky
Direttamente nel bicchiere

Decoration:

twist di limone (optional).

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1961

Nato probabilmente secondo cenni storici nel 1942 in un lussuoso e rinomato bar Hawaiano come creazione inedita dedicata all’artista Theodore Anderson, racchiude in se la forte personalità scozzese e la delicatezza e vellutata indole del miele in un connubio aristocratico col classico di questa terra lo Scotch Whisky.

Il suo nome significa “Chiodo arrugginito” non necessita nessuna guarnizione o semplicemente il twist lemon.
I suoi due importanti ingredienti vanno direttamente versati sul ghiaccio abbondante in un tumbler.
Il suo nome non tragga in inganno ha stile e classe, il suo significato con tutta probabilità deriva dalla stravagante usanza di mescolare in tempi lontani il drink con un chiodo arrugginito.
Tra storia e leggenda il simbolo scozzese nel destino di un cocktail.

Andrea Marangio

Docente per barman, consulente per bar, aperture, cocktail designer e menù, promotore per aziende produttrici. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Succo di lime appena spremuto? Meglio di no

  Il comune denominatore della maggior parte dei cocktail moderni è l'uso del succo…

By

Come fare il cordial lime e non sprecare succo di lime

Vogliamo tutti usare il succo più fresco possibile per il servizio cocktail e ci…

By

L’acqua e il whisky

Se assaggiamo l'acqua delle Highlands, Speyside e Islay, non dobbiamo essere un sommelier professionista…

By

I cinque volti di Femmes

GIULIA CASTELLUCCI CO.SO cocktail & social, Roma Giulia, bar manager e comproprietaria di CO.SO…

By

Femmes, la nuova essenza al mandarino di Giardini d’Amore

Liquori, omaggio alle donne, alla loro audacia e ineguagliabile bellezza Milano, 7 dicembre 2019…

By

Princeton cocktail storia e la vera preparazione

Il cocktail Princeton dimostra che non devi sempre mescolare un cocktail. Puoi anche sovrapporlo.…

By

This website uses cookies.