Categories: Storia dei cocktails

Storia dei cocktail Frozen

Gli antichi mesopotamici preparavano bevande ghiacciate addizionate con aromi come sciroppi, specialmente al melograno. Quindi, se gli antichi re della…

Agosto 5, 2018 11:08 pm
strawberry daiquiri frozen

Gli antichi mesopotamici preparavano bevande ghiacciate addizionate con aromi come sciroppi, specialmente al melograno.

Quindi, se gli antichi re della Mesopotamia facevano tesoro della bevanda ghiacciata e se Catherine de Medici portò il suo sorbetto in Inghilterra nel ‘500 e da lì iniziò la tendenza delle bevande frozen, allora perché siamo così veloci a torcere il naso al pensiero di una bevanda frozen?

Oh, è vero … il frullatore. Concepito nel 1922 e reso popolare nel 1938 da Waring, il frullatore aprì la strada a drink come Daiquiri e Margarita frozen.

La storia è un pò più ampia di quanto si possa sospettare.

Quando abbiamo scavato nella storia delle bevande come le granite negli Stati Uniti, abbiamo scoperto che la svolta che ha creato la storia d’amore degli americani con le bevande ghiacciate è avvenuta da qualche parte intorno agli anni ’50. Per semplificare: la seconda guerra mondiale ha cambiato le priorità della famiglia americana. Durante la guerra, le donne dovevano svolgere un lavoro fuori casa e quando la guerra finì, molte donne volevano mantenere quei lavori e cercare strumenti e tecnologie convenienti per rendere le pulizie domestiche più leggere. Con un’economia in forte espansione, il consumismo era in aumento.

Anni ’30 -’50: entra in scena il frullatore
Il frullatore elettrico era in circolazione già dagli anni ’20 , ma all’inizio era considerato un dispositivo grande, rumoroso e pericoloso, più adatto alla ricerca medica rispetto alla cucina casalinga. Negli anni Cinquanta, tuttavia, il frullatore aveva subito diverse riprogettazioni ed era considerato un utile strumento da cucina.

Nel 1938, Fred Waring, l’inventore originale del frullatore, portò il suo frullatore a un famoso economista di nome Mabel Stegner . Nel 1952, Stegner pubblicò un libro intitolato “ricette per frullatore elettrico”, e in questo libro troviamo la prima menzione pubblicata del daiquiri alla fragola frozen che siamo stati in grado di trovare.

A differenza del classico daiquiri al rum, che è un mix semplice e aspro di rum shakerato con zucchero e lime, il daiquiri alla fragola frozen si affida al frullatore elettrico per polverizzare le fragole congelate (un’altra comodità nata nello stesso periodo) con sciroppo, lime e ghiaccio. Amarlo o odiarlo, i daiquiri alla fragola vivrebbero per essere i bisnonni di tutti i cocktail frozen.

Anni ’70: rendere più semplice la Margarita frozen
Rayna Green ha aiutato a curare la recente mostra di cibo al National Museum of American History di Washington, Green spiega come nel suo processo di ricerca si sia imbattuta nella prima macchina Margarita al mondo.

Non fornirò tutti i dettagli dell’articolo, ma essenzialmente i margaritas frozen sono diventati popolari nello stesso periodo dei daiquiri alla fragola, ma non è stato facile continuare a mescolare queste bevande per il servizio nei bar. Così un imprenditore intraprendente si è unito a un chimico per hackerare una macchina per gelato soft-service (granitore) per dosare la Margarita frozen sempre pronta.

Scommettiamo che i creatori originali della macchina Margarita hanno usato tequila e lime di qualità, ma hanno dovuto aggiungere zucchero extra alla macchina per ottenere la consistenza giusta, e questo semplice cambiamento potrebbe essere ciò che alla fine è stato responsabile per decenni di cocktail miscelati terribilmente dolci.

Andrea Marangio

Docente per barman, consulente per bar, aperture, cocktail designer e menù, promotore per aziende produttrici. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Agot: il primo whisky single malt prodotto nei paesi baschi

È il primo whisky single malt spagnolo elaborato in maniera artigianale. Agot è nato…

By

la Sardegna ospita i Campionati Italiani Barman Professionisti

Quinta edizione dell'unica manifestazione che presenta il km zero sia del food che del…

By

The Twentieth Century Cocktail: storia e ricetta

The Twentieth Century Cocktail prende il nome dal treno del ventesimo secolo che collegava…

By

Stravecchio XO: il cuore del tempo

Milano, 13 novembre 2019 – Fratelli Branca Distillerie presenta Stravecchio Branca XO, il brandy…

By

16 novembre Carpano partecipa a “Il Vermouth di Torino… a Torino”

Milano, 12 novembre 2019 – Come padre e rappresentante storico della categoria, Carpano non…

By

La barlady Selia Bugallo vince Art of Italicus Aperitivo Challenge 2019

La challenge ideata da ITALICUS®, Rosolio di bergamotto, per eleggere il migliore aperitivo ispirato…

By

This website uses cookies.