Categories: Storia dei cocktails

Storia del Montgomery Martini

Cocktail preferito di un maestro come Hemingway dove rispecchia la limpidezza del suo vedere chiaro e intellettuale specie in una delle…

Febbraio 8, 2012 11:34 pm
Cocktail preferito di un maestro come Hemingway dove rispecchia la limpidezza del suo vedere chiaro e intellettuale specie in una delle sue emblematiche opere come “Across the river and into the trees” il comandante delle forze inglesi Montgomery  in Nord Africa citava un quanto mai eloquente paragone e cioè “come nell’attacco alle truppe nemiche Tedesche di Rommell il confronto sul campo dovesse avvenire in rapporto di 15 a 1 come le proporzioni del suo Martini” infatti 15/16 Tanqueray English Special dry Gin e 1/16 Dry Martini.
Ancora una volta l’arte e l’intelletto si accompagnano alla classe nel buon bere.
Andrea Marangio

Consulente per cocktail bar e brand ambassador. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Storia del protossido di azoto al bar e avvertenze

Sintetizzato dal filosofo e chimico Joseph Priestley nel 1772, il protossido di azoto (E942)…

By

Pink Gin cocktail storia e ricetta

Il cocktail Pink Gin è così chiamato grazie all'Angostura che dona all'ingrediente principale, il…

By

Diego Melorio – Quanto Basta cocktail bar di Lecce

Tra i vicoli del centro storico di Lecce abbiamo incontrato e intervistato Diego Melorio,…

By

The Bearcat cocktail ricetta e storia

The Bearcat Servire in coppetta Ingredienti e quantità: 3,0 cl Pikesville Rye 1,5 cl…

By

Luca Gandolfi un barman a vela

Nel mondo nulla di grande è stato fatto senza passione (G. W. F. Hegel).…

By

Il pairing pizza&cocktail secondo Marco Serri del “Big Easy”

Una serata a metà strada tra mixology e arte bianca, tra cocktail e pizza,…

By