Categories: Prodotti

Kina Lillet

Lillet è un aperitivo a base di vino prodotto a Podensac, creato dai fratelli Paul e sud Raymond Lillet, nel…

Aprile 11, 2012 11:36 pm
Lillet è un aperitivo a base di vino prodotto a Podensac, creato dai fratelli Paul e sud Raymond Lillet, nel 1887 per il bianco e rosso nel 1990, nei pressi di Bordeaux Francia.
Esso si basa su vini (bianco: di uve Semillon e Sauvignon Blanc, versione rossa: da Cabernet Sauvignon e Merlot) di Bordeaux (85%) e liquori di frutta (15%) ottenuti dopo diversi mesi di macerazione in alcool (arance dolci del Sud di Spagna, arance amare da Haiti, arance verdi del Marocco o della Tunisia, china del Perù), ed è aromatizzato con il chinino, un ingrediente amaro che viene estratto dalla corteccia dell’albero sudamericano china, o “kina kina”. È tradizionalmente affinato in botti di rovere da 8 a 12 mesi

Il marchio è cresciuto rapidamente in Francia e nelle principali città europee dopo la prima guerra mondiale (durante i ruggenti anni venti)

Nel 1946, Lillet è stato introdotto negli Stati Uniti attraverso un commerciante di New York Michel Dreyfus. Il mercato statunitense adotta Lillet nel 1950 come la bevanda “cool” di New York. Nel 1960, il marchio è un successo, grazie alle campagne pubblicitarie sui giornali e sulle radio.

Nel 1950, la duchessa di Windsor, un grande amante di Lillet, viene introdotto nell’alta società e in particolare a Fauchon a Parigi da alcuni grandi alberghi come il Ritz o George V.

Nel romanzo Il silenzio degli innocenti, Hannibal Lecter, Lillet, sorssegiato con una fetta d’arancia e ghiaccio”
In Casino Royale e Quantum of Solace, James Bond inventa e ordina un Martini Kina Lillet cocktail che lui chiama “Vesper “Riprende, all’ultima virgola, la ricetta scritta da Ian Fleming in Casino Royale. Egli chiede al barista: “3 dosi di Gordon, una di vodka, la metà di Kina Lillet.”

Lillet colore bianco oro, aromi di arancia candita, miele. Broad e audace al palato, ha un finale molto lungo.
Lillet rosso rubino, aromi potenti di arance fresche, frutta rossa matura, con una struttura solida al palato.

17% Alc./Vol.

Andrea Marangio

Consulente per cocktail bar e brand ambassador. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Tre domande a Pietro Privitera

Pietro Privitera - Head Bartender al Belmond Villa Sant'Andrea – Taormina, ci racconta la…

By

Roma Bar Show 23 e 24 settembre 2019

Si terrà a Roma,lunedì 23 e martedì 24 settembre 2019, presso il Palazzo dei…

By

Golden Dawn cocktail storia e ricetta

Il primo concorso internazionale di cocktail si tenne a Londra nel 1930, mentre gli…

By

Dal Post proibizionismo Americano ad oggi

Per i bartenders, in particolare quelli che comprendono l'impatto significativo che il proibizionismo ha…

By

Amaro Ramazzotti la storia

Bitter. La parola significa "amaro" in italiano. Ma è anche il nome di un…

By

Tre domande a Giulia Castellucci

Intervista esclusiva per Barmanitalia a Giulia Castellucci, bar manager e comproprietaria di Co.So Cocktail…

By

This website uses cookies.