Categories: Merceologia

Differenze tra rum scuro e bianco

Il rum è una bevanda alcolica costituita da sottoprodotti della canna da zucchero come melassa e succo di canna da…

Luglio 8, 2018 10:33 pm
Differenze tra rum scuro e bianco

Il rum è una bevanda alcolica costituita da sottoprodotti della canna da zucchero come melassa e succo di canna da zucchero, attraverso i processi di fermentazione e distillazione. Il prodotto di questi processi, un liquido chiaro, viene quindi invecchiato in botte per raggiungere il prodotto finale: il rum.

Categorizzare il rum è apparentemente complicato, in quanto non esiste uno standard particolare per la sua costituzione. Invece, può essere definito dalle norme e dai regolamenti standard esistenti delle nazioni che producono questa famosa bevanda. Le variazioni nelle categorie includono gradazione alcolica dello spirito, invecchiamento minimo; standard inclusi. In Australia, dividono i rum in bianco e dark. Il rum bianco è comunemente usato nei cocktail, mentre il rum scuro viene solitamente bevuto liscio.

I paesi di lingua spagnola producono tradizionalmente rum bianchi con un gusto abbastanza pulito. Esempi di paesi che producono rum bianchi eccellenti sono Cuba, Panama, Guatemala, Porto Rico, Colombia e Venezuela.

I rum scuri sono più comuni nei paesi di lingua inglese, e sono noti per il loro gusto più pieno che mantiene una maggiore quantità di melassa sottostante e, a volte, sapore di caramello. I paesi che producono principalmente rum scuro sono Belize, Bermuda, Trinidad e Tobago, Barbados e Giamaica. Il Messico produce anche una serie di marchi di rum sia bianchi che scuri.

Il rum bianco è indicato anche come rum silver o light. Ha pochissimo sapore oltre alla sua dolcezza, servendo come base di numerose ricette di cocktail. Il sapore più delicato del rum bianco lo rende popolare da usare nelle bevande miste piuttosto che essere bevuto singolarmente. A volte, vengono filtrati subito dopo essere invecchiati per sradicare altri colori che potrebbero influire sulla sua tinta bianca. La maggior parte dei rum bianchi sono prodotti a Porto Rico.

Il rum scuro viene anche chiamato red o black. Come suggerisce il nome, è di colore più scuro e invecchiato per un periodo di tempo più lungo in barili bruciati. Il rum bianco non ha il sapore forte del rum scuro; il rum scuro, d’altra parte, ha sfumature di spezie insieme a melassa e sfumature occasionali di caramello. Il rum scuro è talvolta usato anche nei cocktail, ed è la varietà più usata in cucina. Proviene principalmente dalla Giamaica, da Haiti e dalla Martinica, oltre che dal Nicaragua e dal Guatemala.

Il lievito e l’acqua vengono aggiunti all’ingrediente di base all’inizio del processo di fermentazione. Il lievito determina il gusto finale e l’odore del rum. I distillatori che producono rum bianco tendono a utilizzare lieviti a lavorazione rapida, poiché i lieviti a lenta lavorazione possono causare la formazione di più quantità di esteri durante la fermentazione.

In Germania, c’è un sostituto per rum scuro chiamato blended rum. Aveva questo nome perché è una bevanda distillata fatta di acqua e spirito genuino e dark rettificato. Molto spesso, viene utilizzata anche una colorazione al caramello. Ha una quantità inferiore di rum genuino, ma ha un sapore molto simile alla realtà. Due paesi centroamericani, il Nicaragua e il Guatemala, producono due dei rum neri più premiati al mondo, rispettivamente: Flor de Cana e Ron Zacapa Centenario.

Il processo di invecchiamento determina la colorazione del rum. L’invecchiamento, comunemente fatto usando botti di bourbon, può anche coinvolgere vasche in acciaio o botti di legno. I rum scuri sono solitamente invecchiati in botti di rovere, mentre i rum bianchi sono solitamente invecchiati in vasche di acciaio inossidabile.

Miscelando, la fase finale del processo di produzione del rum, assicura che il rum abbia un sapore costante. Il rum bianco viene a volte filtrato durante questo processo in modo da togliere il colore che ha acquisito durante il processo di invecchiamento, mentre nei rum di colore scuro viene aggiunto il caramello.

Poiché i rum scuri sono prodotti in botti di rovere carbonizzato, sono solitamente di sapore intenso, e alcuni li descrivono come aventi un gusto molto più dolce rispetto ad altri rum più leggeri. I rum bianchi, al contrario, sono generalmente descritti come generalmente dolci con una sensazione molto più leggera. Che sia scuro o bianco, il rum è un’ottima bevanda che può essere utilizzata per cucinare e bere, da sola o mescolata con altri sapori e liquori.

SOMMARIO

1 · Il rum bianco è invecchiato in botti di acciaio inossidabile, mentre il rum scuro viene invecchiato in botti di rovere carbonizzato.

2 · Il rum scuro richiede più tempo per invecchiare rispetto al rum bianco.

3 · Il rum scuro ha un gusto e un sentore più forte del rum bianco.

4 · Il caramello può essere aggiunto per scurire il rum, mentre un processo di filtraggio può essere utilizzato per rendere più leggero il rum, come il rum bianco.

5 · Il rum scuro è più famoso per bere come bevanda da meditazione e cucinare, mentre il rum bianco è comunemente usato nei cocktail e nelle bevande miste.

Andrea Marangio

Consulente per cocktail bar e brand ambassador. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

il cavatappi ha una storia molto lunga e interessante.

Non ci sono molti strumenti in cucina o nel bar che sono dati per…

By

Lavoro al bar e famiglia, mantenere l’equilibrio

Come genitore, è naturale sentirsi in colpa quando non si trascorre del tempo con…

By

Da allievo a maestro del bar

Man mano che la tua carriera avanza, potresti trovarti in una posizione in cui…

By

The Court, il nuovo cocktail bar firmato Matteo Zed

Ciao Matteo, raccontaci brevemente la tua carriera fino ad oggi. Di dove sei? Qual’è…

By

Ron – stile spagnolo

Prodotto principalmente a Cuba, a Porto Rico, in Venezuela o nella Repubblica Dominicana. Si…

By

Rum o Rhum? quali sono le differenze

"Rum" e "rhum" sono due spiriti distinti o solo modi diversi di pronunciare la…

By

This website uses cookies.