Categories: Laboratorio Preparati e basi

Come fare il tepache

Tepache è una bevanda tradizionale fermentata messicana. Tepache è una bevanda fermentata ricavata dalla buccia dell'ananas, ed è addolcita con…

Gennaio 17, 2019 12:01 am

Tepache è una bevanda tradizionale fermentata messicana.

Tepache è una bevanda fermentata ricavata dalla buccia dell’ananas, ed è addolcita con piloncillo o zucchero di canna, condita con cannella in polvere e servita fredda. Sebbene la tepache sia fermentata per diversi giorni, la bevanda risultante non contiene molto alcol . Nella pratica culinaria messicana, il contenuto alcolico di tepache può essere aumentato con una piccola quantità di birra. Il processo di fermentazione per rendere tepache è semplice e veloce.

Raccogli i tuoi ingredienti: avrai bisogno di 1 ananas intero, 4 litri di acqua, 500 g di zucchero di canna, 2 bastoncini di cannella e 6 chiodi di garofano.

Lavare l’ananas. Taglia la parte superiore e inferiore dell’ananas e scartali.

Posiziona l’ananas in posizione verticale e taglia con cura la pelle dai lati (nota: se preferisci, puoi lasciare la buccia e semplicemente cubare l’ananas così com’è). Dividete queste bucce tra due grandi vasi Mason (un vaso di dimensioni da 2 litri o un grande contenitore ermetico di vostra scelta).

Tagliare a cubetti l’ananas rimasto. Aggiungere metà dei pezzi di ananas a cubetti in entrambi i barattoli.

Aggiungere tre chiodi di garofano e un bastoncino di cannella a ciascun barattolo di Mason.

Mettete 1/2 kg di zucchero di canna in una grande ciotola.

Aggiungere 4 litri di acqua tiepida alla ciotola e mescolare energicamente fino a quando lo zucchero di canna è completamente sciolto.

Versare 2 litri di soluzione di zucchero di canna in ogni barattolo di vetro.

Sigillare i vasi strettamente e lasciarli riposare a temperatura ambiente per 2 o 3 giorni mentre la miscela fermenta.

Dopo 3 giorni, filtrare il liquido. Può essere consumato direttamente, oppure può essere aggiunta acqua per una bevanda più mite. Produrrà 6 quarti.

Andrea Marangio

Docente per barman, consulente per bar, aperture, cocktail designer e menù, promotore per aziende produttrici. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Emporio Armani Caffè presenta: i nuovi cocktails con cibo in abbinamento

In occasione della Bologna Cocktail Week Emporio Armani Caffè e Ristorante presenta i nuovi…

By

Tre domande a Paolo Manna di Donna Romita – Alcolici&cucina di Napoli

Ciao Paolo, raccontaci brevemente la tua carriera fino ad oggi. Di dove sei? Come…

By

Suffering Bastard cocktail storia e ricetta

La storia del Suffering Bastard è molto interessante non solo riguardo al cocktail, ma anche…

By

Brainstorm Cocktail storia e ricetta

Il Brainstorm Cocktail è uno dei classici del pre-proibizionismo di Hugo Ensslin, pubblicato per…

By

Le differenze tra Cognac e Armagnac

Sorseggiare un bicchiere di distillato francese è un modo semplice e di classe per…

By

Tre domande a Flavio Giamporcaro

Bartender palermitano opero nel settore da circa 12 anni . Ho iniziato questo lavoro…

By

This website uses cookies.