Categories: Laboratorio Preparati e basi

Come fare il tepache

Tepache è una bevanda tradizionale fermentata messicana. Tepache è una bevanda fermentata ricavata dalla buccia dell'ananas, ed è addolcita con…

Gennaio 17, 2019 12:01 am

Tepache è una bevanda tradizionale fermentata messicana.

Tepache è una bevanda fermentata ricavata dalla buccia dell’ananas, ed è addolcita con piloncillo o zucchero di canna, condita con cannella in polvere e servita fredda. Sebbene la tepache sia fermentata per diversi giorni, la bevanda risultante non contiene molto alcol . Nella pratica culinaria messicana, il contenuto alcolico di tepache può essere aumentato con una piccola quantità di birra. Il processo di fermentazione per rendere tepache è semplice e veloce.

Raccogli i tuoi ingredienti: avrai bisogno di 1 ananas intero, 4 litri di acqua, 500 g di zucchero di canna, 2 bastoncini di cannella e 6 chiodi di garofano.

Lavare l’ananas. Taglia la parte superiore e inferiore dell’ananas e scartali.

Posiziona l’ananas in posizione verticale e taglia con cura la pelle dai lati (nota: se preferisci, puoi lasciare la buccia e semplicemente cubare l’ananas così com’è). Dividete queste bucce tra due grandi vasi Mason (un vaso di dimensioni da 2 litri o un grande contenitore ermetico di vostra scelta).

Tagliare a cubetti l’ananas rimasto. Aggiungere metà dei pezzi di ananas a cubetti in entrambi i barattoli.

Aggiungere tre chiodi di garofano e un bastoncino di cannella a ciascun barattolo di Mason.

Mettete 1/2 kg di zucchero di canna in una grande ciotola.

Aggiungere 4 litri di acqua tiepida alla ciotola e mescolare energicamente fino a quando lo zucchero di canna è completamente sciolto.

Versare 2 litri di soluzione di zucchero di canna in ogni barattolo di vetro.

Sigillare i vasi strettamente e lasciarli riposare a temperatura ambiente per 2 o 3 giorni mentre la miscela fermenta.

Dopo 3 giorni, filtrare il liquido. Può essere consumato direttamente, oppure può essere aggiunta acqua per una bevanda più mite. Produrrà 6 quarti.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

This website uses cookies.