Categories: Prodotti

Rum Caroni

La distilleria Caroni si trova a Trinidad, una grande isola del continente sudamericano. Nonostante quest'isola non abbia origini vulcaniche, è…

Novembre 17, 2013 8:15 am
Rum Caroni

La distilleria Caroni si trova a Trinidad, una grande isola del continente sudamericano.

Nonostante quest’isola non abbia origini vulcaniche, è famosa per la realizzazione di ottime melasse utilizzate per la produzione di grandi Rum.

All’inizio dello scorso secolo le industrie che si occupavano della lavorazione dello zucchero in Trinidad hanno visto un veloce declino, fino agli anni 50 in cui rimasero attive soltanto otto delle cinquanta distillerie presenti precedentemente sul territorio.
Tra di esse vi era proprio la distilleria Caroni, che da più di 100 anni basava il suo business principale sulla lavorazione dello zucchero e poneva solo in secondo piano la produzione del rum.
Oggi, a seguito dell’evoluzione del mercato, la distilleria Caroni detiene più del 90% della lavorazione dello zucchero e delle melasse del Paese, divenendo così una delle migliori distillerie di rum al mondo.
Il rhum prodotto da Caroni è leggero, di medio corpo ed elegante, con un aroma inconfondibile.
Le botti più vecchie della distilleria Caroni risalgono agli anni ottanta ed il rum in esse contenuto veniva utilizzato per tagliare i rum più giovani messi in commercio. In particolare veniva utilizzato il Light e l’Heavy rum, potenti ed armoniosi, per creare dei rum blended senza confronto.
La lavorazione della canna da zucchero per ottenere un rum di qualità come quello di Caroni non è un’attività banale e richiede molta competenza.
La distilleria Caroni segue l’intero processo a partire dalla scelta del terreno e del periodo più adatto per la semina dei germogli, al fine di ottenere un elevato contenuto zuccherino ed il minor materiale di scarto possibile.
Entro poche ore dalla raccolta la pianta deve essere macinata per evitare di perdere gran parte del succo che verrà depurato, filtrato e versato negli alambicchi per la fermentazione.
Il rum Caroni è di una finezza notevole, proprio perché durante l’intera lavorazione non vengono aggiunte sostanze aromatiche.
Una volta terminate le fasi di fermentazione e distillazione, il rum viene depositato nelle botti per la fase di invecchiamento e successiva miscelazione.
L’aroma della canna da zucchero e della melassa nel rum Caroni sono sempre predominanti, proprio per l’assenza di aromi aggiuntivi e per la caratteristica lavorazione artigianale che la distilleria Caroni ancora oggi porta avanti.
La componente alcolica non prevale mai e ciò rende il rum Caroni uno dei migliori al mondo.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

This website uses cookies.