Categories: Miscelazione Preparati e basi

Come preparare il Rum speziato

Fare rum speziato è delirantemente facile. Basta prendere il mix desiderato di spezie e altri ingredienti, metterli in una bottiglia…

Ottobre 10, 2018 11:20 pm
Come preparare il Rum speziato

Fare rum speziato è delirantemente facile. Basta prendere il mix desiderato di spezie e altri ingredienti, metterli in una bottiglia di rum per due giorni, quindi assaggiare. Hai bisogno che la spezia si mescoli un pò di più? Lasciarlo riposare un giorno o due in più, oppure, modifica il profilo del gusto mentre procedi, aggiungendo altri ingrediente se desideri un gusto più pronunciato.

Un paio di suggerimenti: in primo luogo, iniziare lentamente – non è un problema aggiungere più gusto a un rum speziato se, ad esempio, il sapore di chiodi di garofano non è forte come vorresti, ma è un problema ottenere di nuovo quel sapore se hai aggiunto troppo all’inizio

Secondo, pensa al tuo rum; il rum che ti piace per sorseggiare o per mescolare un mojito potrebbe non essere il miglior candidato. Qualcosa con una buona maturazione, morbido e burroso, sarebbe lideale.

Appleton Estate Extra è un buon punto di partenza, così come Mount Gay Eclipse o Matusalem Gran Reserva; se vuoi qualcosa di ancora più morbido ma con una bella ricchezza di caramello, Bacardi 8 funziona abbastanza bene, o se vuoi delle note extra di vaniglia nel rum stesso, scegli Angostura 1919 (anche se potresti voler ridurre o eliminare la vaniglia nella ricetta qui sotto può facilmente prendere il sopravvento).

Questa è una ricetta modificata usata in passato per il rum speziato; è apparsa nel Wall Street Journal all’inizio del 2009. Questa ricetta è solo un suggerimento; la cosa bella è che puoi fare il tuo rum speziato in base al gusto che preferisci.

Ingredienti e quantità

1 bottiglia da 750 ml di rum invecchiato
1 baccello di vaniglia, diviso longitudinalmente
3 chiodi di garofano interi
1 bastoncino di cannella, rotto a pezzi
5 bacche di pimento intero
5 grani di pepe neri interi
1/2 anice stellato
1/8 cucchiaini di noce moscata grattugiata fresca
3 pezzi di zenzero fresco
2 scorza di arancia fresca

Indicazioni
Unisci tutto in un grande barattolo e sigilla. Conservare in un luogo fresco e buio per un paio di giorni, scuotendolo una volta al giorno per distribuire gli ingredienti. Iniziare a degustarlo dopo 48 ore; aggiustare gli ingredienti se necessario, e una volta che hai raggiunto il risultato finale (probabilmente non più di 4 giorni in tutto), filtrare e imbottigliare.

Andrea Marangio

Consulente per cocktail bar e brand ambassador. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Storia del protossido di azoto al bar e avvertenze

Sintetizzato dal filosofo e chimico Joseph Priestley nel 1772, il protossido di azoto (E942)…

By

Pink Gin cocktail storia e ricetta

Il cocktail Pink Gin è così chiamato grazie all'Angostura che dona all'ingrediente principale, il…

By

Diego Melorio – Quanto Basta cocktail bar di Lecce

Tra i vicoli del centro storico di Lecce abbiamo incontrato e intervistato Diego Melorio,…

By

The Bearcat cocktail ricetta e storia

The Bearcat Servire in coppetta Ingredienti e quantità: 3,0 cl Pikesville Rye 1,5 cl…

By

Luca Gandolfi un barman a vela

Nel mondo nulla di grande è stato fatto senza passione (G. W. F. Hegel).…

By

Il pairing pizza&cocktail secondo Marco Serri del “Big Easy”

Una serata a metà strada tra mixology e arte bianca, tra cocktail e pizza,…

By