Categories: Miscelazione Preparati e basi

Come preparare il Rum speziato

Fare rum speziato è delirantemente facile. Basta prendere il mix desiderato di spezie e altri ingredienti, metterli in una bottiglia…

Ottobre 10, 2018 11:20 pm
Come preparare il Rum speziato

Fare rum speziato è delirantemente facile. Basta prendere il mix desiderato di spezie e altri ingredienti, metterli in una bottiglia di rum per due giorni, quindi assaggiare. Hai bisogno che la spezia si mescoli un pò di più? Lasciarlo riposare un giorno o due in più, oppure, modifica il profilo del gusto mentre procedi, aggiungendo altri ingrediente se desideri un gusto più pronunciato.

Un paio di suggerimenti: in primo luogo, iniziare lentamente – non è un problema aggiungere più gusto a un rum speziato se, ad esempio, il sapore di chiodi di garofano non è forte come vorresti, ma è un problema ottenere di nuovo quel sapore se hai aggiunto troppo all’inizio

Secondo, pensa al tuo rum; il rum che ti piace per sorseggiare o per mescolare un mojito potrebbe non essere il miglior candidato. Qualcosa con una buona maturazione, morbido e burroso, sarebbe lideale.

Appleton Estate Extra è un buon punto di partenza, così come Mount Gay Eclipse o Matusalem Gran Reserva; se vuoi qualcosa di ancora più morbido ma con una bella ricchezza di caramello, Bacardi 8 funziona abbastanza bene, o se vuoi delle note extra di vaniglia nel rum stesso, scegli Angostura 1919 (anche se potresti voler ridurre o eliminare la vaniglia nella ricetta qui sotto può facilmente prendere il sopravvento).

Questa è una ricetta modificata usata in passato per il rum speziato; è apparsa nel Wall Street Journal all’inizio del 2009. Questa ricetta è solo un suggerimento; la cosa bella è che puoi fare il tuo rum speziato in base al gusto che preferisci.

Ingredienti e quantità

1 bottiglia da 750 ml di rum invecchiato
1 baccello di vaniglia, diviso longitudinalmente
3 chiodi di garofano interi
1 bastoncino di cannella, rotto a pezzi
5 bacche di pimento intero
5 grani di pepe neri interi
1/2 anice stellato
1/8 cucchiaini di noce moscata grattugiata fresca
3 pezzi di zenzero fresco
2 scorza di arancia fresca

Indicazioni
Unisci tutto in un grande barattolo e sigilla. Conservare in un luogo fresco e buio per un paio di giorni, scuotendolo una volta al giorno per distribuire gli ingredienti. Iniziare a degustarlo dopo 48 ore; aggiustare gli ingredienti se necessario, e una volta che hai raggiunto il risultato finale (probabilmente non più di 4 giorni in tutto), filtrare e imbottigliare.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

This website uses cookies.