Categories: Prodotti

Licor 43

I romani scoprirono il liqvor mirabilis Quando i Romani conquistarono Cartagena, incontrarono il Liqvor Mirabilis (liquido meraviglioso). Un elisir dorato…

Maggio 14, 2019 12:30 am

I romani scoprirono il liqvor mirabilis

Quando i Romani conquistarono Cartagena, incontrarono il Liqvor Mirabilis (liquido meraviglioso). Un elisir dorato ed aromatico prodotto e infuso da frutta ed erbe locali.

I Romani ne bandirono la produzione e il consumo, ma i Cartaginesi mantennero vivo il segreto. Al giorno d’oggi, questo elisir ispira la ricetta di Licor 43.

Licor 43, o Cuarenta y Tres (spagnolo per “43”), è un liquore spagnolo. È composto da agrumi e succhi di frutta, aromatizzati con vaniglia e altre erbe aromatiche e spezie, per un totale di 43 ingredienti diversi (da cui il nome). Possiede un volume alcolico del 31% ed è un liquore dolce e leggero. Di colore è giallo sfumato con un riflessi d’oro. L’aroma è forte, caldo e complesso, con vaniglia in primo piano; e poi frutta dolce e speziata, spezie e una presenza simile a un rum invecchiato. Il sapore è simile all’aroma; vaniglia, spezie complesse mescolate, frutta piccante e sentori di agrumi, portati da un sapore simile al rum invecchiato.

Si dice che sia il liquore più venduto in Spagna.

In México, carajillo è una bevanda che mescola caffè espresso con “licor del 43” e ghiaccio, e nelle isole Canarie è un ingrediente essenziale per un Barraquito, una variante del famoso caffè cortado condensada.

La famiglia Zamora inizia la produzione nel 1946
Il signor Diego Zamora con suo fratello e sorella, Angel e Josefina, e il sostegno di Emilio Restoy, il marito di Josefina, hanno raccolto tutto ciò che avevano, con duro lavoro e entusiasmo illimitato, hanno iniziato a imbottigliare il liquore da soli. Un umile inizio fatto di passione che ha dato inizio alla storia del gruppo di Diego Zamora.

Nel giro di pochi anni, sono diventati leader di mercato. L’industria della pubblicità in Spagna stava ancora emergendo, ma l’investimento in media e audiovisivi è stato costante nel loro sviluppo. Inoltre, ha contribuito a creare alcune delle pubblicità più memorabili della Spagna di quell’epoca

Dalla Spagna al mondo
La Spagna ha iniziato a vedere l’arrivo di migliaia di turisti desiderosi di godersi il clima paradisiaco e spiagge indimenticabili. Tutte queste persone hanno scoperto Licor 43 e il passaparola ha iniziato a diffondersi. Naturalmente, il loro passo successivo è stato quello di esportare il liquore d’oro in modo che potesse essere gustato ovunque.

Negli anni ’70 i messaggi promozionali erano pieni di colore e modernità, associati al ghiaccio tritato, consolidandosi in quel periodo come un lungo drink: Pilé 43. Il confine tra pubblicità e pop art era confuso, invitando una generazione a dichiarare la “guerra alla volgarità” ”. Il successo è stato travolgente e sono diventati un marchio nazionale.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail

 Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail Head Mixologist Connaught Bar Londra Cocktail: Number 11…

By

This website uses cookies.