Categories: Prodotti

Cîroc Vodka

Cîroc è la famosa marca di vodka ultra premium che viene prodotta e venduta da Diageo. Il prodotto è estremamente…

Aprile 5, 2018 10:21 pm

Cîroc è la famosa marca di vodka ultra premium che viene prodotta e venduta da Diageo. Il prodotto è estremamente unico rispetto alle altre marche di vodka, nel senso che utilizza l’uva come ingrediente base piuttosto che grano, patate o mais.

La vodka possiede un Alc.40% Vol e solitamente è disponibile in bottiglie da 750 ml a 1,75 litri. Ci sono attualmente solo sei gusti (red berry, peach, amaretto, coconut, apple, french vanilla e classica) per i clienti tra cui scegliere, ma ci sono piani per l’espansione nei prossimi anni.

Storia di Cîroc Vodka

La vodka è stata lanciata per la prima volta nel 2003 da Diageo. Le uve storicamente ottenute dalla regione di Gaillac sono attualmente ancora utilizzate nella produzione del prodotto per garantire la migliore qualità di vodka.

Cîroc stava lottando per guadagnare popolarità nel mercato americano, avendo venduto solo 40.000 casse del prodotto all’anno. Per avere una mano nel marketing, nel 2007, il marchio ha chiesto a Sean “Diddy” Combs di diventare un ambasciatore del marchio. Nel dicembre dello stesso anno, una pubblicità uscì con Combs affermando che era la “vodka ufficiale di Capodanno”. Con l’aiuto di Combs il marchio ottenne molta popolarità e nel 2012 vendettero 2,1 milioni di casse di vodka.

Per la produzione della vodka Cîroc, del Mauzac Blanc o dell’uva a grappolo proveniente dalla zona francese di Gaillac, si utilizzano comunemente anche l’Ugni Blanc della regione del Cognac. La vodka Cîroc non è la tipica vodka e quindi utilizza un processo di produzione unico per il suo marchio. Questo processo è attualmente utilizzato solo dai migliori produttori di vino in tutto il mondo e il marchio è riuscito in qualche modo a perfezionare la sua tecnica nella produzione di vodka.

Per dettagliare ogni passaggio, una volta raccolte le uve, il succo delle uve viene quindi estratto e passa attraverso un processo di fermentazione. Questa fermentazione richiede circa due settimane per ottenere il sapore di uva più forte e di alta qualità. Successivamente, la vodka deve essere distillata cinque volte. Le quattro distillazioni iniziali delle uve Ugni Blanc procedono attraverso alambicchi in acciaio inossidabile, mentre il Mauzac Blanc viene distillato tramite alambicchi continui in rame. La distillazione del prodotto finito varia da 96,5% per Ugni e 93,5% per Mauzac. È in questo momento che le due miscele di uve vengono combinate. La miscela risultante contiene il 95% di Ugni e il 5% di Mauzac nella composizione. Successivamente questa miscela viene inviata per completare la quinta distillazione, che avviene in un distillatore di rame in stile Armagnac. Questo processo assicura che la vodka si manifesti liscia. Dopo aver completato questo ampio processo di produzione, la vodka è pronta per il confezionamento e viene spedita.

La vodka Cîroc è la tua scelta per una vodka dolce dall’ottimo gusto, che non ha eguali sul mercato.

A PROPOSITO DI CÎROC VODKA
Fondatore: Cîroc è stata fondata da Jean-Sebastian Robiquet
Anno di fondazione: 2003
Distilleria Location: Francia sudoccidentale
Master Distiller / Blender: Jean-Sebastian Robiquet
Tipi di alcolici prodotti: Vodka

CÎROC VODKA FATTI ESSENZIALI
La Cîroc Vodka è composta da due diversi tipi di uve francesi – mauzac blanc e ugni blanc – e viene distillata cinque volte.
Il suo nome è un mashup di due parole francesi: cime (picco) e roche (roccia).
Nel 2007, Diddy (alias Sean Combs) ha collaborato con Diageo per supervisionare tutto il marketing per Cîroc e per aiutare a diffondere il marchio.

Andrea Marangio

Consulente per cocktail bar e brand ambassador. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Tre domande a Pietro Privitera

Pietro Privitera - Head Bartender al Belmond Villa Sant'Andrea – Taormina, ci racconta la…

By

Roma Bar Show 23 e 24 settembre 2019

Si terrà a Roma,lunedì 23 e martedì 24 settembre 2019, presso il Palazzo dei…

By

Golden Dawn cocktail storia e ricetta

Il primo concorso internazionale di cocktail si tenne a Londra nel 1930, mentre gli…

By

Dal Post proibizionismo Americano ad oggi

Per i bartenders, in particolare quelli che comprendono l'impatto significativo che il proibizionismo ha…

By

Amaro Ramazzotti la storia

Bitter. La parola significa "amaro" in italiano. Ma è anche il nome di un…

By

Tre domande a Giulia Castellucci

Intervista esclusiva per Barmanitalia a Giulia Castellucci, bar manager e comproprietaria di Co.So Cocktail…

By

This website uses cookies.