Categories Miscelazione

Cocktail digestivi

Cocktail digestivi

Come si prepara una bevanda con proprietà strettamente digestiva, come per gli aperitivi esistono delle regole ben precise, vediamo quali.

1) La quantità del cocktail sarà fra 6cl e 12cl, quindi short o medium drink- Mai long drink

2) Il gusto totale del cocktail potrà variare dall’abboccato (significato di abboccato: gusto secco ma leggermente fruttato o dolce) al gusto dolce, un altro gusto appartenente ai cocktail digestivi è l’aspro.
3) È necessario inserire nel nostro cocktail almeno un’ingrediente con proprietà digestive.
Questi ingredienti sono presenti per natura in frutti, piante, radici, spezie ecc. Ecco alcuni esempi: Menta, caffé, cioccolato, vaniglia, liquirizia, limoni.

Vediamo se tutto quello che abbiamo detto corrisponde nella realtà, proviamo ad analizzare tutti quei cocktail già collaudati nel tempo.

STINGER
Ingredienti e quantità:
2,0 cl crema menta bianca (la menta come abbiamo già detto ha proprietà digestive, è questa infatti a trasformare questo cocktail in uno dei cocktail più di successo per svolgere un’azione digestiva.
4,0 cl Brandy (Questo ingrediente non ha nessuna caratteristica in se)
Si prepara nello shaker con ghiaccio e si serve in coppa da cocktail.

BLACK RUSSIAN
5 cl Vodka (Questo ingrediente non ha nessuna caratteristica in se)
2 cl di liquore al caffè (stesso concetto espresso per la menta nello Stinger)
Mescolare gli ingredienti direttamente nel old fashion precedentemente riempito con cubetti di ghiaccio.
Ora continuate Voi, prendete un cocktail già esistente (considerati digestivi) e analizzateli

Share
Published by
Andrea Marangio
Tags Caffé cioccolato Cocktail digestivi limoni liquirizia Menta proprietà vaniglia

Recent Posts

  • Interviste

Intervista a Gabriele Rondani di Rinaldi1957

Intervista in esclusiva a Gabriele Rondani di Rinaldi1957 per BarmanItalia 1 - Ciao Gabriele, raccontaci brevemente la tua carriera fino ad…

Maggio 19, 2019 11:02 pm
  • Cocktails Video

Pietrasanta da bere: Bar Avio

Torna Pietrasanta da bere, che per questa edizione punta sulla qualità a km0 grazie alla partnership con Tuscan Spirits. Noi…

Maggio 19, 2019 12:19 am
  • Miscelazione

Il bicchiere highball

Gli highball sono una categoria di cocktail semplice, comunemente con solo due ingredienti: uno spirito e un sodato, serviti in…

Maggio 18, 2019 8:31 am
  • Interviste

Lo scrittore si racconta: intervista a Marco Garino

Ci racconti la tua storia personale, chi è Marco Garino? Sono un intramontabile positivo sempre appassionato per quello che faccio.…

Maggio 16, 2019 11:25 pm
  • mixologist in evidenza

Beerologism, ovvero la sperimentazione della birra a Lovecraft Firenze

Love Craft a Firenze si è affermato così velocemente durante il primo anno d'esistenza da meritarsi già l’appellativo di locale…

Maggio 15, 2019 11:23 pm
  • Miscelazione

Il gusto umami nei cocktails

Umami è una parola giapponese che è stata coniata nel 1908 da un chimico dell'Università di Tokyo chiamato Dr. Kikunae…

Maggio 14, 2019 11:42 pm

This website uses cookies.